Menu & Search
Atelier Madagascar Torino

Atelier Madagascar Torino

“Il pollo senza curry mi sembra un pollo triste” dice Edith Elise Jaomazava. La specialista di spezie del Madagascar vive in Italia dal 1997, e cinque anni fa ha aperto un negozio qui a Torino dedicato agli ingredienti coltivati sull’isola.

Alecia

Atelier Madagascar Torino

Via della Basilica 1 | Torino
+39 338 255 8735

atelier-madagascar-torino

La maggior parte delle spezie in offerta nella sua bottega, Atelier Madagascar, sono prodotte in Madagascar dalla sua famiglia, mentre una piccola parte è fornita da produttori di fiducia. Barattoli giganti vengono presentati in file dietro il banco, come curcuma in polvere, fave di cacao intere, bastoncini di cannella lunghissimi, semi di fieno greco a forma di ciottolo, riccioli di citronella essiccate, e una specie di pepe nero selvaggio che si chiama voatsperifery. Naturalmente, offre anche delle bacche di vaniglia profumate e gonfie che il Madagascar è così famoso per produrre.

atelier-madagascar-torino

“Basta pochissimo e profuma tutta la casa – questa è la differenza,” Edith dice sulla scelta di cucinare con spezie di alta qualità. Non solo per la cucina, vorrebbe promuovere che le spezie possono essere utilizzate anche in modo medicinale o cosmetico.

“Voglio mostrare, o meglio mettere in evidenza, i prodotti che abbiamo nel nostro territorio, che è la cosa più bella che ci sia,” dice Edith. Vuole creare uno spazio che propone prodotti di qualità – e, a volte, difficili da trovare – che sono acquistati direttamente dai produttori. “Questa attività é tramandata da quattro generazioni… quindi essendo qua in Italia, ho detto, ‘Io porto questa attività anche in Italia per fare conoscere agli italiani che cose abbiamo in Madagascar.”

All’inizio, il negozio era situato nel quartiere di Borgo Dora in zona Aurora, ma più recentemente si è spostato in una nuova posizione sul lato sud di Porta Palazzo, in Via della Basilica. Spesso puoi trovare Edith mentre si prepara una pentola della sua tisana tipica da assaggiare, che lei soprannomina ‘l’incanto’ – un mix fragrante di cannella, coriandolo, cardamomo, vaniglia, chiodi di garofano e anice stellato.

Grazie alla varietà di spezie disponibili da tutto il Madagascar – pepe rosa dalla costa orientale; noce moscata dal sud – può essere che Edith abbia delle novità da proporti in quei vasi eleganti: “Ogni anno che vado, scopro un altro tipo di spezie.”

atelier-madagascar-torino
atelier-madagascar-torino

Alecia Wood è una giornalista australiana che vive a Torino. Scrive e racconta di cibo, sostenibilitá e viaggi con la fotografia. Le piace soprattutto andare alla ricerca di posti dove mangiare che fanno attenzione al loro impatto sull’ambiente e scoprire cucine e ingredienti provenienti da tutte le parti del mondo.


All images © 2017 Alecia Wood