Menu & Search
Bibliobar: caffè – libreria a cielo aperto nel cuore di Roma

Bibliobar: caffè – libreria a cielo aperto nel cuore di Roma

Quanto sarebbe bello trovare un posto all’aperto dove poter fare una buona colazione o bere un caffè, e che magari si trasformi poi anche in luogo dove lavorare o studiare fino ad allungarsi all’ora dell’aperitivo? Il tutto magari anche in una location suggestiva nel cuore di Roma?

Ai piedi di Castel Sant’Angelo, in uno dei punti più suggestivi e magici della città, c’è un chioschetto dove tutto questo è possibile: si chiama Bibliobar ed è un vero e proprio caffè letterario che unisce il piacere di un buon caffè e di una sosta a una biblioteca a cielo aperto.

Bibliobar
Lungotevere Castello | Roma
3409419288 | info@bibliobar.it

Lu – Mer | 07:30 – 00
Gio – Dom | 07:30 – 01:30

Instagram | Facebook

Bibliobar Roma

Bar e biblioteca all’aperto: ma di cosa si tratta?

Su Lungotevere Castello, nell’area pedonale tra la Corte di Cassazione (meglio nota come Palazzaccio per noi romani!) e Castel Sant’Angelo, si trova il BiblioBar, un caffè libreria affacciato sul Tevere, dove la scelta è vasta; ci si può fermare per prendere un caffè, leggere lavorare o studiare, mangiare qualcosa, bere un drink o fare tutte queste cose insieme. Nato nel 2013 grazie alla riqualificazione ambientale del patrimonio artistico avvenuta su quest’area e promossa dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura, fa parte del progetto Letture lungo il fiume, e difatti insieme ai bouquinistes antistanti,trasforma l’area in una vera e propria biblioteca a cielo aperto. Il caffè è dotato di un delizioso angolo libreria dove poter consultare libri nuovi e usati, avendo la possibilità di prenderli in prestito nel caso si voglia completare la lettura a casa (previa compilazione di scheda di prestito apposita), o anche di scambiarli poiché qui è consentito il Bookcrossing (prendi uno e lasci uno).

Attività, eventi e cibo: al Bibliobar si può trovare tutto nello stesso posto

L’orario di apertura è la mattina presto alle 07:30, e si può iniziare quindi con un ottimo cappuccino e cornetto (si ho scritto bene, per noi romani è cornetto, no brioche-no croissant), ma anche scegliere di rimanere poiché il chiosco rimane aperto tutto il giorno – e tutti i giorni – ed è dotato di un ampio spazio esterno, con due aree attrezzate con tavolini, e Wi-Fi gratuito, quindi perfetto per lavorare o studiare.

Inoltre c’è la possibilità di mangiare qualcosa, ad esempio pranzare scegliendo tra panini, tramezzini, pizzette o insalate, o fare merenda con dolcetti e gelati, anche se – confesso – che l’orario aperitivo è quello che mi ha stregato di più. Complice il tramonto che crea meravigliosi giochi di luce sui platani del Lungotevere, complice probabilmente anche (e molto!) l’ottimo Spritz di cui sono specialisti, ma dalle 18:30 circa è uno dei momenti in cui si può apprezzare di più questo angolo pedonale della città.

Bonus Track apprezzato: se siete in giro con la vostra amica salutista qui si sentirà a suo agio, potrà scegliere tra centrifughe, spremute e insalate (spoiler: spesso sono io!).

Il caffè non è una tappa solo per bere o mangiare qualcosa, o per leggere un libro, ma anche e soprattutto per i numerosi eventi che ospita. L’associazione organizza qui anche molti incontri, laboratori creativi per bambini (domenica mattina alle 11 appuntamento quasi fisso qui per chi ha bimbi!), eventi musicali e presentazioni di libri.

Insomma in questo angolo di Roma dall’atmosfera un po’ bohemienne c’è veramente l’imbarazzo della scelta, ci vediamo seduti ad uno dei tavolini fuori (non vi azzardate a rubarmi ultimo tavolino o panca libera!).

bibliobar roma

All images © 2022 Laura Paulescu e Chiara Giambartolomei

Ti piacciono le foto e vorresti usarle per raccontare la tua attività? Clicca qui e scopri come!