Menu & Search
Cevicemmu | cucina d’altri mari

Cevicemmu | cucina d’altri mari

A Genova è facile sentire di “gente di mare che se ne va” per imbarcarsi in cerca di avventura, di stimoli e di nuovi sogni.
Mario ha navigato, grazie alla sua passione, su imbarcazioni di ogni tipo, solcando le acque di tutto il mondo.

Dopo 4 anni e mezzo tra onde e flutti l’attracco in Sud America lo ha convinto ad esplorare in lungo e in largo Argentina, Cile, Bolivia, Perù. Proprio in questa terra é scoccata la scintilla. Un vero e proprio colpo di fulmine tra il cuoco e un piatto tipico: la Ceviche.

Cevicemmu
Via della Pace, 8 | Genova
010 095 5293
Instagram | Facebook

Lu – Sa| 11.00 – 15.00 / 18.00 – 21.30
Do | chiuso

Prezzo | 10€ (es. Ceviche del capo 8.50€, Calamario 6
.50€)

Locale “in fondo al mar”

Cevicemmu ha un’immagine coordinata giovanile e minimale, che non ho potuto non notare sia sui social che all’interno del locale (complimenti, da collega a collega, a Luca Torresan!).

Uno story telling raccoglie il bagaglio di esperienze di questo navigante genovese in luoghi lontani, le influenze culinarie e gli incontri che hanno portato alla nascita di questo progetto.

Pare quasi che l’oceano sia arrivato in pieno centro infatti Mario prepara prelibatezze, circondato da onde e cavallucci marini, disegnati su pareti rigorosamente blu.

La ricetta

Il colore è anche nei piatti; un arcobaleno di gusti in perfetto equilibrio cromatico, calibrati e dosati tra freschezza e sapore ad ogni boccone.
La Ceviche, per i meno informati, è una sorta di insalata di pesce originariamente spicy con forti note di coriandolo. Qui potrete apprezzare delle gustose rivisitazioni di questa specialità con un’attenzione particolare al dosaggio della piccantezza a seconda delle richieste.

Sono una fedelissima della Ceviche del Fuego, con gamberi,cipolla rossa, coriandolo, peperoncino, lime, insalata riccia rossa e leche de tigre – una “salsa” utilizzata appositamente per unire i vari ingredienti.
Questa volta però mi sono lasciata tentare, e conquistare dalla “Ceviche del Capo” con gallinella a cubetti. Vi starete chiedendo di che Capo si parli nel nome; nessuna origine esotica e nessun riferimento geografico. Semplicemente è il piatto preferito di Mario.

Potete trovare anche la Ceviche del loco, chiamata così perché preparata con il pesce persico, lo strano del gruppo essendo l’unico pesce d’acqua dolce.
Allo scorfano, proverbialmente bruttino, viene dedicata la Ceviche de la belleza.
Naturalmente immancabile La Xeneize, dai sapori nostrani, con totani, patate, fagiolini, pesto, prescinseua e olive taggiasche

Ceviche ma non solo

Da Cevicemmu potete scegliere anche di ordinare un panino come CalaMario: calamari fritti, insalata rossa, delicata stracciatella di burrata, salsa verde aromatizzata alla senape e a completare zucchine grigliate sottolio.

Resistere ad azzannare questa prelibatezza il tempo di qualche foto è stato un sacrificio vero e proprio.

Ogni volta che penso al contrasto tra il fritto caldo e croccante e la cremosità della burrata fresca mi sale l’acquolina! (tralasciando che mangerei burrata anche a colazione)

Potete farvi anche inebriare dai fuori menu, noi per esempio abbiamo provato le pennone con i calamari ma a seconda dei giorni Mario prepara anche zuppe e vellutate.

On the road

Essendo un locale di street food lo staff si prodiga anche per far assaggiare i suoi prodotti a fiere e festival.
Presenti al Braghetta Beer festival e allo Street Food Fest non si esimono dal partecipare anche al Tartufando in piazza Sarzano dal 14 al 17 Novembre. Vi consiglio vivamente di fare un salto perchè Mario ci ha svelato che sta pensando a una rielaborazione delle polpette di merluzzo fritte e ad altre segretissime ricette che hanno fatto salire curiosità ed aspettativa alle stelle!

Da Cevicemmu, gioco di parole tra il nome del piatto forte e “se vedemmu”, in genovese “ci vediamo”, si torna sempre volentieri, anche grazie alla varietà della scelta !
Se per i vostri pranzi in centro pensate di essere in alto mare le Strade vi indicano la rotta giusta. Navigate a gonfie vele verso Cevicemmu!


All images © 2019 Valentina Molinelli