Menu & Search
Faqtory di Francesca Sacco

Faqtory di Francesca Sacco

Mondi reali e di fantasia, città e paesaggi ritratti con la tecnica del collage

C’è una cosa che mi piace in particolar modo quando torno a Genova dopo una vacanza, o anche semplicemente dopo essere andata a ponente, ed è percorrere la sopraelevata verso il centro. Poter osservare le case del centro storico, chiese e castelli da una prospettiva diversa, cambiare “incastro” man mano che si va avanti come in un grandissimo libro pop up. Questa è esattamente l’atmosfera che si respira quando entri da Faqtory, piccolo negozio dietro Via Garibaldi con un mondo fatto di collages all’interno.

Faqtory – Arte & Grafica di Francesca Sacco
Via ai Quattro Canti di S. Francesco, 50R | Genova

Instagram | Facebook | Sito

Ma – Sa | 10:30 – 19
Prezzo | 20€ – 350€

Faqtory di Francesca Sacco

Ho scoperto il negozio di Francesca l’anno scorso consigliata da un amico e subito me ne sono innamorata. Fotografa e cinematografa per passione, realizza collages rappresentanti paesaggi reali o di fantasia.

Mi racconta che ogni ritaglio porta con sé una storia, un tempo, un’estetica. Nell’era del selfie e dello smartphone sempre in mano pronto a scattare, Francesca fa un passo indietro e due in avanti, torna allo “ieri” in cui è stata scattata quella foto e lo porta al “domani” di un nuovo racconto.

Faqtory di Francesca Sacco

Questo processo avviene attraverso le forbici, ponte tra idea e progetto, e la colla, strumento che rende i sogni realtà. “Un taglia ed incolla” estetico ed emozionale che reinterpreta le architetture, i paesaggi e le città. Il foglio bianco si presta ad accogliere ritagli di vita, di mattoni, di strade, di luoghi dove le leggi della fisica non esistono. La prospettiva si spezza e le strade si intrecciano disegnando insoliti paesaggi in cui è facile perdersi ritrovandosi nel dettaglio di uno scatto casuale, forse di un viaggio, forse di un ricordo.

Faqtory di Francesca Sacco
Faqtory di Francesca Sacco

Le città, protagoniste dei suoi “racconti”

I ritagli a volte piccolissimi si apprestano a raccontare una nuova storia. Quella dell’Avana e le sue vecchie automobili per esempio, o quella di New York senza grattacieli ma fiera dei suoi edifici storici, oppure, e soprattutto, quella di Genova, raccontata nei suoi collage in tutta la sua bellezza e malinconia, che sa un po’ di mare e un po’ di vicoli del centro storico. Città che conosci così bene ma che non hai mai guardato veramente. Ecco l’invito insito nelle sue opere: guardare le città non solo come edifici e strutture, non solo come paesaggio, ma come palcoscenico dove mettere in scena il grande spettacolo della vita. Ad ogni angolo una storia da raccontare con un occhio al cuore e l’altro al dettaglio protagonista inatteso del racconto.

Ovviamente le opere di Faqtory di Francesca Sacco su Genova sono le mie preferite, mi piace osservarle nei minimi dettagli e cercare di riconoscere qualche palazzo, qualche porta o qualche finestra.

Ci possiamo portare a casa un pezzo di Genova in forma di cartolina, di pannello realizzato digitalmente, di stampe a tiratura limitata o di vere e proprie opere d’arte interamente realizzate a mano.

Prima o poi mi regalerò uno dei suoi pezzi unici. Il mio preferito è piccolo e quadrato e un ritaglio recita “Quando incominciate una nuova grande impresa? SUBITO”.


All images © 2019 Carola Pisano