Menu & Search
Le migliori pizzerie al padellino di Torino, sempre secondo noi

Le migliori pizzerie al padellino di Torino, sempre secondo noi

Prima del 2020 1 italiano su 8 sapeva cosa fosse il PADEL, da quando è scoppiata la pandemia pareva essere l’unico sport praticabile nonostante la zona rossa, e ora è la parola più cercata su goooooogle… quindi per stare sul pezzo vi daremo la nostra top 12 (strano numero non ci chiedete perchè) delle migliori pizzerie al PADELlino di Torino.

Teresa

La lista delle migliori pizzerie al padellino di Torino

Padellino e farinata

Via Maria Vittoria, 37
Instagram

Il 27 ottobre ha inaugurato “padellino e farinata”, una realtà super collaudata perchè evoluzione di “scialuppa”! La pizzeria si trova in Via Maria Vittoria, comodissima per raggiungere la frizzante piazza Vittorio per un drink conclusivo di una serata all’insegna del buon cibo e della compagnia. Consigliate la sardenaria, o la Contadina con toma di Gressoney e erbette, rigorosamente al padellino, rigorosamente gustose! 

Padellino factory

Via Luigi des Ambrois, 1
Instagram

Se avete voglia di passare una serata incorniciati dai misteri di Piazza Carlina, questa pizza fa per voi. Prodotti super e impasti selezionati per un’esperienza tutta da godere. Potrete scegliere tra un impasto a lunga lievitazione di farina biologica macinata a pietra tipo 0 oppure un impasto a lunga lievitazione con carbone vegetale, entrambi buonissimi e super digeribili da condire a piacimento o con le proposte dello chef. Consiglio dello stradaro: “factory”, per un’esperienza al limite del gusto condita con toma piccante, salame piccante e olive taggiasche. Ma che ve lo dico a fà.

( pic by @padellinofactory )

Pizzeria Poldo

Via Dante Di Nanni, 97
Sito

Pizza al padellino untissima dal 1939: Poldo è uno dei locali storici per la pizza al tegamino a Torino e lo capirete subito dall’insegna in stile retrò. Il locale è sempre caldo e accogliente ed offre opzioni vegetariane e senza glutine. Si trova in via Dante di Nanni, giusto di fronte al cinema Eliseo, perfetto prima o dopo ad un bel film! 

( pic by @grissini_inclusi )

La pizza al tegamino di Eataly Lingotto

Via Ermanno Fenoglietti, 14
Instragram | Sito | Facebook

La pizza da Eataly si sa è una cosa seria e la pizza al padellino non fa eccezione. Base croccante e crosta morbida, l’impasto è naturalmente preparato con le farine biologiche Mulino Marino, la lievitazione è lentissima e la cottura viene fatta in teglia di ferro tonda. La cosa che mi piace ancora di più? La farcitura sempre di stagione e sempre golosa. Ora la trovate con mozzarella fatta a mano nel caseificio di eataly, zucchine trombetta a vapore, zucchine grattugiate, fiori di zucca, pesto di Pra senz’aglio e basilico, ma anche con mozzarella e funghi porcini!

( pic by @eataly.torino )

Pizzeria Il Tegamino di Loiero

Via Borgaro, 63
Facebook

La pizza di Loiero è quella pizza che provi ‘solo’ perchè ce l’hai sotto casa e che poi ti sogni ogni settimana. Il locale è spartano, le pizze già lievitate nelle loro belle teglie pronte a essere infornate, l’attesa può essere lunga (non andate senza prenotare), ma ne vale sempre la pena. Il menù è cortissimo: margherita, salamino, funghi, gorgonzola e poco altro. Prendete quella rinforzata mozzarella e non fatevi scappare la farinata (che secondo me è la migliore di Torino, ma questa è tutta tutta un’altra storia)! Non ha sito, non ha Instagram, non ha nulla, si chiama e si mangia.

Tommy Tegamino

Via Carlo Alberto, 18
Instragram | Sito | Facebook

Ritornano le lezioni in presenza e con una mano sul cuore penso ai fuorisede che si ritrovano a fare da Cicerone ai parenti in giro per Torino. Dentro ha il suo perchè, ma se il tempo regge prenotate fuori da Tommy Tegamino, giropizza (su prenotazione) a €10/persona immersi nelle vibes sabaude di via Carlo Alberto. Tonda, tonda e unta al punto giusto questa pizza al tegamino è il giusto compromesso per concludere una passeggiata in centro, data l’ottima posizione.

( pic by @tommytegamino )

Da Marcolino Cucina e Padellino 

Via Cesana, 54
Instagram | Facebook

Un impasto con farine macinate a pietra che lievita dalle 24 alle 72 ore e che viene cotto ad altissime temperature restando leggero e digeribile. Qui in Cenisia da Marco Canzian, la pizza emblema della torinesità è atipica: cornicione alto e cottura in padellino più largo (24cm) rispetto al classico, con un panetto che si aggira sui 200g. Topping interessanti, ricercati e super azzeccati. Recentemente ha aperto anche un secondo punto in Corso Inghilterra dove troverete invece la pizza in teglia. Proveremo anche quella!

Da Gino

Via Monginevro, 46
Facebook

Location old style e menu sintetico (13 pizze a prezzi super pop) “Da Gino” non ci si perde in chiacchiere e se non prendi la farinata godi solo a metà. Menzione di cuore alla “Normale” che prende nome dal fatto che una volta quando le pizze si condivano meno si usava mangiarla così: pomodoro, mozzarella e alici… normale appunto. Ps. Armatevi di pazienza perché la pizzeria è molto frequentata ma verrete ripagati sin dal primo assaggio.

Cit ma bon

Corso Casale, 34
Facebook | Articolo

Ai piedi della vietta più “cute” di Turin, Cit ma bon delizia i palati di sniure e monsù dal 1974. L’interno ti fa sentire in crociera su un galeone pirata chic ma col vantaggio di non avere il mal di mare anzi, sarà la vicinanza al Po ma mi è venuto un certo appetito! Sempre cara mi fu la “Ciapinabò” delicata ma dall’animo insolente: aglio e acciughe, una combo al bacio.

( pic by @lestradeditorino )

Alla baita dei 7 nani

Via Andrea Doria, 5
Instagram | Facebook

Uguale da sempre, mai cambiato nulla, almeno da quando ci vado io…Boiserie altissima in un legno che non piace manco a me che adoro la boiserie, si mangia sovrastati da dei nani da giardinoche ti scrutano e forse giudicano, i tavoli uno in fila all’altro sono un misto tra una baita tirolese e un obitorio a cielo aperto, le tovagliette sono in carta e i menù sono tanto plastificati da sembrare oggetti contundenti… probabilmente la baita dei 7 nani ha anche dei difetti ma in questo momento non mi vengono in mente. Pizza e farinata tra le migliori in città, gestione familiare da anni, il locale definiamolo caratteristico. A Torino, un’istituzione.

( pic by @lagonzi )

Da Michi

Via S. Donato, 38/G
Instragram | Sito | Facebook

Alta, soffice e bruciacchiata ai bordi, per la pizza al padellino di Michi ho visto gente fare i pellegrinaggi extra provincia. E poi la farinata… c’è chi dice che resti un po’ cruda, io in quel compromesso di morbidezza al centro e crosticina fuori ci trovo essenza degli equilibri su cui si barcamena il mondo. Code mondiali al weekend, ma che bello è andare a cena il martedì sera?! Ps. Perfetto anche per celiaci!

Dessì

Via Madama Cristina, 63
Instragram | Facebook

Cito testualmente il loro slogan “fame famelica? Prova la nostra farinata”. Io l’ho fatto una tiepida sera nel lontano maggio 2013 prima di andare a sentire Raphael Gualazzi al teatro Colosseo che sta proprio a due passi da lì e da quel giorno tornarci è sempre una piacevole conferma! La mia pizza padellino preferita? Prosciutto&funghi un super classico.

La mitica Pà e Fioi

Corso Casale, 100/D

Non aspettatevi menu tech e padellini instagrammabili. Da Pà e Fioi la pizza al padellino è un cult chiaramente tramandato in famiglia e fa il suo dovere. Il localino su corso Casale è intimo e senza fronzoli ma la pizza è sempre ottima anche in versione take away. Sulla lavagna, oltre a un elenco pizze vario e goloso, si trovano anche le proposte del giorno, spesso molto interessanti. Vietato andare via di qui senza aver ordinato anche un bel pezzo di farinata di ceci da condire con pepe e limone.


All images © Le strade di Torino 2021