Le mostre da visitare a Milano questo mese: Giugno 2019

Il meraviglioso mondo della natura

1 La prima ragione per andare a questa mostra è il luogo: la Sala delle Cariatidi è l’unica stanza di Palazzo Reale (e forse anche in tutta Milano) a non essere mai stata restaurata dopo il bombardamento alla fine della Seconda Guerra Mondiale. È incredibile vedere le statue distrutte e i pilastri, silenziosi richiami alle bombe devastanti. Secondo motivo per non perdere questa mostra: è allestita in modo geniale. Nella sala delle Cariatidi viene ricostruito il notevole Ciclo di Orfeo, composto da 23 grandi dipinti che raffigurano oltre 200 animali diversi (di cui alcuni ora estinti) a grandezza naturale, che si rincorrono attraverso lo sfondo del panorama. Per darti la piena esperienza di come doveva essere, il curatore ha deciso di costruire una proiezione di luce che” cambia” l’intensità della luce dall’alba al tramonto . Una seconda sorpresa sono i 160 animali (tassidermici), che sono messi insieme in un’altra stanza come specchio dell’Orfeo.

Palazzo Reale
Sala delle Cariatidi | Milano 

Fino a 14.07


Toni Zuccheri | Di galli e galline, upupe, civette e altri animali

2 Restiamo un po’ nel magnifico mondo degli animali questo mese;) . Totalmente diversa questa mostra dalla precedente,ma l’artigianato di Zuccheri la rende davvero meritevole di una visita. I suoi uccelli di vetro sono incredibilmente belli e originali.

Museo Bagatti Valsecchi
Via Gesù 5| Milano 

Fino a 13.10


Sette Savi di Fausto Melotti, La magia di un ritorno

3 Se torni da una vacanza o da un viaggio di lavoro a Malpensa, dai un’occhiata veloce a questa mostra che puoi trovare al terminal 1. Una volta questo era un gruppo di 12 sculture (1959) realizzato in “gesso” per la Triennale di Milano, ma solo 7 sono sopravvissute. All’inizio l’artista voleva aggiungere 5 statue di pietra per completare il gruppo, ma alla fine decise di creare 7 nuove statue di pietra. Questa versione delle statue fu esposta nel giardino del Liceo Classico Giosuè Carducci in Via Beroldo dal 1961. Nel 1964 due statue furono danneggiate e da allora erano state depositate in un magazzino in attesa di essere “riparate”. Ora finalmente tornano ‘fuori’ e tornano ‘insieme’. La magia di un ritorno!

Aeroporto Malpensa
Terminal 1| Milano 

Fino a 29.02.2020


Nino Migliori | Forme del vero

4 È giugno, quindi usciamo da questa città terribilmente calda nei fine settimana! Nell’Astino Monastery di Bergamo puoi trovare una piccola ma bella mostra con,tra le altre,foto dell’Italia degli anni ’50. Il monastero,magnificamente restaurato, offre un bel panorama sulle colline bergamasche e l”estivo’ del bar / ristorante Marianna,che serve ottimo cibo e bevande (la domenica anche dalle 11.00) .Vale la pena fare una gita di un giorno.

Astino Monastery
Via Astino 13 | Bergamo

Fino a 30.09


Burri | Cicli Scelti dell’opera grafica

5 Alcune opere grafiche nella top 5 questa volta: per gli amanti delll’arte che incontra il design o viceversa. Uno dei miei artisti preferiti: Maarten Baas, originariamente un designer,dimostra che non c’è (sempre) una netta divisione tra arte e grafica o design. Come nel lavoro di Burri.

Vistamare studio
Viale Vittorio Veneto 30 | Milano 

Fino a: 31.07