Menu & Search
Pizza Maria, l’italiana.

Pizza Maria, l’italiana.

L’argomento pizza è sempre delicato e potrebbe innescare litigi, discussioni, dibattiti socio-economici. Chi la vuole spessa, chi la vuole sottile, chi con l’impasto napoletano , chi con il kamut. Prendetela come volete ma smettete di leggere questo articolo se vi piace la pizza con l’ananas. Grazie.

Pizza Maria
via Cecchi 108 R, 16129 Genova
Lun-dom | 19-23
Sito | Facebook | Instagram

Tre motivi per andare da Pizza Maria a Genova

  • Pizze grosse che saziano alla grande con ingredienti di qualità
  • Dopo cena potete raggiungere Corso Italia per una bella passeggiata lungomare
  • Ambiente moderno  e giovane (e a Genova ci voleva)

Oii Maria!

La prima volta da Pizza Maria è stato amore a prima vista. Dopo qualche viaggio in scandinavia, guardando il locale da fuori mi è sembrato per un attimo di tornare tra le vie di Tromso con i suoi i localini con lucine e vetrate ampie e  illuminate. La pizzeria si trova in zona Foce quindi raggiungibile anche in macchina e davanti all’entrata potete aspettare i vostri amici bevendo una buona birra. Il locale è grande e arredato in stile industriale moderno e ricercato con soffitti alti, luci con lampadine a vista con un design raffinato. Oltre che i tavolini per due/tre esistono delle belle tavolate in ferro per gruppi un po’ più numerosi.
Se vi piace l’idea del bancone, beh….sarete accontentati anche in questo perchè lungo la vetrina potete mangiare la vostra pizza seduti su sedie/sgabelli,rilassati e comodi.

Ma il menù?

Il menù è cosi semplice, lineare, ricco da farti venire voglia di provarle tutte! Non ci sono le pizze tradizionali, da Pizza Maria trovate una scelta tra circa 20 pizze, ognuna ha il nome di una città italiana e ovviamente i relativi ingredienti sono strettamente legati alla tradizione di quella città. A me le pizze piacciono impegnative e piene di ingredienti! E’ molto interessante la varietà di impasti che propongono: l’impasto kamut, normale e integrale. Quest’ultimo davvero buono e leggero.
Da Pizza Maria potete viaggiare lungo lo stivale senza muovervi da Genova. Da Bormio ad Andria, da Bra a Catania, il cappero prenderà per mano il puzzone di Moena e vissero felici e contenti!
Le due volte che sono venuta a mangiare qui ho provato sia una pizza del nord sia una del sud e la battaglia è stata durissima!
La pizza Bra con la salsiccia cruda ha combattuto con la ricotta salata e i capperi della pizza Catania. Chi ha vinto? Segretissimo!!

Non c’è pizza senza birra, o viceversa?

Da Pizza Maria hanno una vasta scelta di birre sia alla spina sia artigianali del Trentino Alto Adige. La carta delle birre è davvero ricca ! Esattamente ricca come la scelta fra le grappe e gli amari. Insomma un’esperienza gastronomica che finisce in scioltezza con una grappettina.

Oh Maria salvador

I soci sono 4 e hanno iniziato quest’ esperienza insieme quasi 3 anni fa quando decisero di dare al locale un nome italiano, semplice e in prospettiva di progetti futuri, anche riconoscibile in altri stati fuori dall’Italia.

Chi mi conosce sa quanto ami la pizza e uscita da Pizza Maria anche se sazia, ho un solo pensiero: Catania depennata, la prossima volta quale prendo?


All images © 2019 Giulia Ferraraccio