Testaccio e Ostiense roma

Testaccio e Ostiense

Nell’Antica Roma, sulle sponde del Tevere attraccavano le navi mercantili provenienti dai mercati di tutto il Mediterraneo e a testimonianza di ogni scambio, restava qualche coccio rotto di anfora, “testa” in latino. Nacque così una vera e propria catasta di oltre 35 metri che presto fu additata come Mons Testaceus, ovvero Monte dei Cocci: ecco l’origine del nome del quartiere che oggi, pur conservando il suo carattere popolare, ingloba le sfumature più estrose della capitale.
A due passi c’è Ostiense, teatro di un fervido incrocio di culture che dialogano nei mercati mattutini, nelle centinaia di rifugi culinari di ogni nazionalità e nei locali notturni. Qui, tra Metro Piramide e Garbatella, tra Stazione Ostiense e di Trastevere, la città si muove ad ogni ora!

AFRICANO | CENTRO STORICO | FLAMINIO | PIGNETO | PRATI & TRIONFALE | RIONE, MONTI & COLOSSEOSAN GIOVANNI | SAN LORENZO & TERMINITESTACCIO & OSTIENSE | TRASTEVERE | TRIESTE, PINCIANO & PARIOLI | TUSCOLANO

Colazione

Marigold | Via Giovanni Empoli, 37

Sforna bellezze per il palato che portano i gusti di due terre diverse: la Calabria e la Danimarca. La fusion nasce dalla coppia formata da Domenico e Sophie, due mondi uniti in cucina e in pasticceria. Coccole a colazione durante la settimana e sofisticato brunch nel weekend. 

Angelina |Via del Porto Fluviale, 5/F

Cornetto e cappuccino, un buon crumble al bancone, una cheesecake da gustare nel salottino o, se servono più energie, “la credenza della nonna”: non sono solo cibi per iniziare bene la giornata o fare merenda, questi sono gesti d’affetto da concedersi! 

Il maritozzaro | Via Ettore Rolli, 50

“Storico e gettonato bar-pasticceria dal 1960”: un’istituzione come questa può prendersi il lusso di cantarsela e suonarsela! Se la fame di prima mattina vi fa vedere doppio, un buon caffè e un maritozzo farcito con panna fresca sono la soluzione.

Caffè

Il nido – Gusto e Miscele | Via Ostiense, 26

Un localino squisito tanto nell’atmosfera quanto nelle proposte culinarie, che crea l’habitat perfetto per un caffè di passaggio o una pausa più generosa. Gusto e miscele si armonizzano col concept di quest’oasi: cura nei dettagli, comfort e familiarità.

Pranzo

Mercato Testaccio | Via Aldo Manuzio, 66B

L’anima verace di Roma si apre allo street food per un break che contempla il “qui ed ora”, consumando ogni prelibatezza in loco. Ce n’è per tutti i gusti – dall’ottima pizza al taglio di Casa Manco ai sapori di Grecia di Spiros – in questo mercato luminoso che mette la tradizione dentro una cornice contemporanea. 

Cecchino dal 1887 |Via di Monte testaccio, 30

Il “quinto quarto” – ovvero le frattaglie, ciò che avanza dell’animale oltre alle parti nobili – in questo angolo di “’sta Roma bella” lo trovate servito e riverito in un piatto di rigatoni alla Pajata o di coda alla vaccinara o tra le verdure. Da cinque generazioni, se magna in un’atmosfera rustica e rilassata.

Shopping

Get Cool Testaccio | Via Aldo Manuzio, 14

Mecca per chi il pollice verde lo ha sia nel vivere che nel vestire, eclettica boutique che offre una vasta gamma di capi, sulla base di una girandola di brand da sempre attenti allo stile e anche all’ambiente: Haikure, Mes Demoiselles, Soeur, Dansko, Birkenstock, Swedish Hasbeens, Tela e tanti altri.

Emporio delle Spezie |Via Luca della Robbia, 20

Questo è un posticino prezioso, piccolo e ricco di prodotti, profumi, storie e culture lontane che si danno appuntamento tra gli scaffali pieni pieni di barattoli e merce esclusiva. Luogo d’incontro, di consigli, di sorrisi e di ricette da scoprire.  

Paperness | Via Luca Valerio, 5

Per gli appassionati del mondo della carta e per chi adora confezionare un regalo o personalizzare un biglietto, è il Paese dei balocchi: che gioia muoversi tra colori pastello e oggetti incantati! Inoltre, vince il premio per la porta/vetrina più bella. 

Cultura

Cimitero Acattolico e Piramide Cestia | Via Caio Cestio, 6 e Via Persichetti

Le piramidi a Roma? C’avemo pure quelle! La Piramide Cestia, inglobata nel Cimitero Acattolico, è un mastodontico intermezzo al traffico di Porta San Paolo. Una rilassata passeggiata tra le edere e i marmi romantici sono un rimedio infallibile allo stress. Tra le tombe monumentali, quelle di Keats, Shelley, Story, Gramsci e Camilleri… e scusate se è poco! 

Polo museale ATAC | Via Bartolomeo Bossi, 7

Tra palme e piante, proprio accanto alla Metro San Paolo, c’è un’altra chicca: un’esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati e sottratti al degrado del tempo. L’ingresso è gratuito, l’esperienza suggestiva… dritto nella lista del “to do”! 

Centrale Montemartini | Via Ostiense, 106

Sfugge spesso al circuito turistico, eppure è un suggestivo spot culturale appena fuori le antiche mura della città, esempio di metamorfosi urbanistica nonché secondo polo dei Musei Capitolini. Vi sorprenderà scovare tra gli ingranaggi della prima età industriale sculture e resti archeologici. 

Ex Mattatoio – MACRO | Piazza Orazio Giustiniani 4

Costruito fra 1888 e 1891 da Gioacchino Ersoch, è uno dei più importanti edifici di archeologia industriale per la modernità e l’originalità delle sue strutture. Sede del polo espositivo MACRO, è luogo di condivisione, scambio cuturale, dibattiti sulla città, eventi e festival. 

Merenda

Tram Depot | Via Marmorata, 13

Per stare all’aria aperta, questo chioschetto è una fermata obbligata che regala relax ad un palmo dalla brulicante via Marmorata. Merenda o aperitivo? Tra sedie liberty e sgabelli colorati, la scelta non segue alcun binario ma ha il nome delle vecchie linee: i centrifugati “35 crociato”, “A barrato”, “30 feriale” o i frullati “Porta San Paolo”, “Capannelle” e “Trastevere”. 

Romeow Cat Bistrot | Via Francesco Negri, 15

Posto special(issimo) e unico, per essere tra amici… e tra a-mici: non è una semplice caffetteria, ma un raffinato bistrot di cucina vegana creativa, che fa compagnia tutta la giornata, dalla colazione alla cena. La “White cake”, con yogurt di soya e coulis di lamponi, è famosa quanto Maos, il Paul Newman a quattro zampe!

Librerie & Co-working

Caffè Letterario | Via Ostiense, 95

Un open space di circa 1000 mq in cui convergono biclioteca, area coworking, bookshop e l’ampio spazio per eventi culturali. Occasioni di incontro sempre possibili, dalla mattina alla sera, magari innaffiate dalle bollicine di un calice o rallegrate dalla musica dal vivo o da un goliardico quizzone. 

Industrie Fluviali |Via del Porto Fluviale, 35

Dedicato all’innovazione culturale, sociale e tecnologica, propone 400 mq di spazi di lavoro condiviso, 5 sale per riunioni, laboratori, sfilate, talks e mostre, oltre a salottini per il relax, piccoli orti urbani, un giardino sensoriale (la chicca!) e una terrazza vista Gazometro. Modernamente poliedrico.

Aperitivo

La Falegnameria Cocktail & Co. | Via delle Conce, 13

Se cercate un ambiente fuori dal circuito classico per bere bene, siete nel luogo giusto… anche se in una falegnameria! Pollice in su per l’idea non scontata e “alternativa”, godendosi un drink in una cornice seducente e originale, tra legno, divanetti spaiati e tavolini antichi.  

Pianoalto | Lungotevere Portuense, 200

Viva le terrazze romane: questo è letteralmente l’upgrade di Pianostrada e porta ad un livello più alto la filosofia delle quattro donne al suo comando, che puntano su ricercatezza, serenità e palato (fine). Street food “di classe” con affaccio sul Lungotevere Portuense e Testaccio.

Cena

Enoteca Palombi | Piazza Testaccio, 38

Rinomato e apprezzato paradiso del prodotto di nicchia: girare tra le mensole cariche di confetture, liquori e cioccolati dalle confezioni lusinghiere è proustiano, mentre inforcare due giri di tonnarelli cacio e pepe nelle cantine è storia!  

Masto | Via Galvani 39

Sul confine tra bistrot e norcineria, trovate una palette di pregiati salumi locali e una varietà non meno virtuosa di formaggi da intingere nelle confetture: alle noci o alle ceneri, i caciocchiati e gli irpini, l’ubriacone, il pecorino e gli erborinati. Ogni vino scelto sa esaltare gli abbinamenti.

Tutti i consigli a Testaccio e Ostiense