Menu & Search
SALDI estate 2019 – il tour!

SALDI estate 2019 – il tour!

Le ultime occasioni, vogliamo lasciarcele scappare?

Quanto manca alle vacanze? Quanti giorni ci separano dalla spiaggia, dal sole, dall’abbronzatura e dalla nullafacenza bella bella da ombrellone? Che siate tipi da montagna o che preferiate buttarvi al mare, una cosa è certa: il guardaroba in estate ha sempre bisogno di un’aggiustatina. E soprattutto, la cosa che più conta è non lasciarsi scappare l’occasione di quell’abitino che potremmo mettere anche in autunno.

Un tour tattico di food e shopping per risparmiare tempo (e soldi): pronte?

Dove fare shopping: Martinica, Humana Vintage, Mabì, Bagni Paloma, La camera incantata, Mavì, Nonomè, Ztsazstaztu
Dove mangiare: La Farmacia del Cambio, Chiodi Latini, Il Convitto, OGR – Snodo

Fase uno: l’attacco

Volete forse iniziare il vostro giro senza far colazione? Sia mai! Vi serviranno energie per camminare e passare del tempo nei camerini quindi non posso che dedicare la prima tappa al pasto più importante della giornata. Dirigetevi verso piazza Cavour, comprate un quotidiano alla Libreria Luxemburg, sedetevi in uno dei tavolini all’aperto della Farmacia del Cambio ed ordinate un caffè con la panna ed un croissant: ai grassi saturi ci penseremo un’altra volta.

Rimettetevi in cammino verso la prima delle boutique di questa mini overview: Martinica. Poco dietro piazza Castello, questo posto resta sempre uno dei miei preferiti. Che sia un vestitino (magari della collezione disegnata da Martina) o una semplice t-shirt bianca, questo è il posto dove comprare un bel capo ad un prezzo ottimo.

Se poi siete appassionate di vintage, proprio lì a due passi c’è il super Humana Vintage dal quale è davvero difficile uscire a mani vuote. Non vorrete farvi scappare quella gonna anni ’50 che volevate indossare in spiaggia vero?

E dato che siete in zona, perché non fermarsi per una pausa da Chiodi Latini? Un succo ed un dolcino leggero per rimettersi in forze, direzione: Borgo Nuovo!

Fase due: la scelta mirata

Una biciclettata e vi ritroverete in un battibaleno in Via dei Mille. Beh, in questa via vivono delle boutique che meritano assolutamente di essere visitate. Bagni Paloma per acquistare il vostro pantalone super comodo in cotone, quello ampio che vi salverà dai 40 gradi senza farvi rinunciare alla bellezza. O anche quella camicia oversize che volevate da tanto.

La Camera Incantata per comprare tutto ciò che rispetta l’ambiente e le persone, quella maglietta in cotone biologico o quell’abitino di Sondeflor che è stato amore a prima vista.

saldi estate 2019 torino

E poi il nuovissimo Nonomè, con la sua selezione di Pence e Phisique Du role (e che vedrete du questi schermi a settembre, in un nuovo articolo dedicato).

Mentre poco più in là trovate anche il super divertente Zsazsaztsu, con i suoi costumi made in Italy, fateci un salto!

Fase tre: verso Piazza Vittorio

E’ arrivata già l’ora del pranzo e non ve ne siete accorte? Niente paura, proprio lì vicino c’è il Convitto Caffè che vi aspetta. Una fetta di torta salata ed un pezzettino di dolce da portar via, semmai dovessero mancare le forze!

Bene, siamo arrivate quindi quasi in Piazza Vittorio che vuol dire una ed una sola cosa per le amanti dei negozi belli: Mabì! Con una selezione fantastica di brand, di colori e forme, sono sicura che anche quì troverete il capo definitivo. Quello che vi salverà durante le serate più chic quando l’unica cosa che avete in valigia sono gli short da barca.

saldi estate 2019 torino

Ultimo step: il vostro guardaroba è quasi salvo

Siete stanche del caos del centro? Bene, ho l’ultima tappa (essenziale) che fa per voi. Mavi Tatèn, in Cit Turin, un atelier dove troverete tutte quelle chicche che daranno carattere alla vostra estate. Che sia una delle magliette serigrafate (fatte a mano da Vittoria) o una delle gonnellone gipsy chic, quì potrete comprare handmade e made in Italy, sartoriale.

saldi estate 2019 torino

Ops, è già tempo di aperitivo? Perfetto, correte verso le OGR, il dehors vi aspetta e voi non vedete l’ora di scolarvi uno spritz, ci scommetto.

Ora avete proprio tutto quello che vi serve per partire, chiudete le valigie e salutate Torino, ci vediamo settembre!


All images © 2019 Le strade di Torino