Menu & Search
Central | Cocktail Bar Torino

Central | Cocktail Bar Torino

Spesso si sente dire che Torino è una piccola Parigi, bene, io vi dirò invece che a Torino c’è anche un pò di atmosfera londinese, dove? Al Central Cocktail Bar Torino, in Piazza Carlo Emanuele II, o anche conosciuta come “ Piazza Carlina “, un cocktail bar dove si sta bene e dove si beve ancora meglio. Non me ne vogliano altri locali, ma io il Gin Tonic lo bevo solo qui.

Central – Cocktail Bar
Via Luigi Des Ambrois 5 | Torino

Lu – Do | 18 – 02
Costo €10 – €15

Come essere a Shoreditch ma guardi fuori e vedi Camillo Benso

Arrivi, entri, e ti siedi sugli sgabelloni in pelle al bancone, ti allungano un bicchierino, un assaggio di Vermouth, un omaggio allo città di Torino; apri il menù e trovi più di 25 proposte diverse, uniche e studiate con attenzione, impreziosite dalle illustrazioni di Luca Ledda; il tema di questi mesi è  “ Woodstock “ ma la prima volta che sono stato al Central il tema era “ il viaggio “, tutta un’altra storia, tutti altri drink, e ti rendi subito conto di essere in un locale diverso, un posto dove è diversa proprio la concezione di “ cocktail “.

“ Per noi il nostro menù è sacro “ mi racconta Francesco, uno dei soci fondatori del central che, insieme al collega e amico Matteo, circa un anno fa ha deciso di incanalare la pluriennale esperienza nel settore in qualcosa di proprio, qualcosa che esprimesse la loro idea dell’arte della mixology, perché diciamolo, è a tutti gli effetti un’arte;  “ i drink, qui al Central Cocktail Bar Torino, sono frutto di studio e ricerca e vogliamo, per quanto possibile, variare la nostra proposta stagionalmente per poter dare sempre un prodotto di alta qualità, e basta andare una sera per rendersene conto. 

Questione di gusti, quelli buoni

Io non mi reputo un esperto bevitore, ma neanche di primo pelo,  prediligo birra e vino perché spesso i drink più complessi difficilmente incontrano i miei gusti e più d’una volta mi è capitato di dover lasciare il bicchiere mezzo pieno, o mezzo vuoto come preferite, ma non qui, non al Central.

Ogni drink qui ha un sapore tutto suo, e non esagero, come l’Hamburger Hill, quello che possiamo chiamare un manhattan alla torinese composto da Whiskey e Vin brûlé servito con un cucchiaino di crema di nocciola, unico, difficile definirlo in altro modo.

Leggi, bevi, goditi il momento

Se I drink al Central sono “ di un altro livello “ lo è anche l’ambiente ; ci sono vecchi “ The new yorker “ sparsi sui tavolini, una luce calda che rende ancora più accogliente questo locale dai muri scuri e poi divani gialli o con fantasie geometriche, ma tutto funziona bene, tutto è armonico, frutto della collaborazione con Velvet Lab – Interior design di Gianluca Bocchetta, e anche qui di uno studio e ricerca nei migliori Cocktail bar europei e non, partendo da Milano per arrivare fino a NYC.

Ragazzi giovani, tatuati e sorridenti, perché, proprio come dice Francesco, è questo il vero valore aggiunto di un’attività, chi ci lavora, ed oltre al bere, all’ambiente e alle luci, io sono d’accordo con lui, è proprio questo il valore aggiunto del Central Cocktail Bar Torino, un locale che non ama le etichette, un Cocktail bar, puro.


All images © 2017 Fabio Rovere