Il messico a Roma con Hey Güey, la terrazza dell’Hotel Chapter

Chiara Giambartolomei Pubblicato il 5 Giugno 2024

In cima all’hotel Chapter, al limite dell’antico Ghetto ebraico, c’è Hey Güey, un angolo di Messico affacciato sul Rione Regola.

La terrazza ha aperto circa due anni fa, con una scelta di stile che si sposa perfettamente con l’ambiente dell’hotel, tutto ristrutturato dal designer sudafricano Tristan Du Plessis (Studio A di Johannesburg), in stile giovane e originale.

Appena si arriva in cima, ecco che si è catapultati in Centroamerica con un’atmosfera che richiama un giardino tropicale: arredi colorati, cuscini e tessuti tipici, vasi e piante grasse principalmente, e il tutto si completa nell’offerta gastronomica, con proposte food & drink di suggestioni esotiche. Qui ruota tutto intorno ai sapori dello street-food messicano, con tanto di apecar che troneggia in un angolo.

Le idee sono semplici, ma golose, per stuzzicare qualcosa o anche per cenare direttamente: si passa dal platano fritto, al guacamole, o alle empanadas, i tacos e molto altro.
Sul bere invece, oltre ai classici, largo a proposte mixology, di cui molte ovviamente a base di mezcal, e cinque diversi tipi di margarita (uno lo dovete prendere d’obbligo ve lo dico)!

Architetto/Urbanista, romana e molto innamorata di Roma. Ferma mai, silenziosa poco, curiosa tanto. Osservo e cammino con la testa all'insù sbirciando nei posti e nella vita degli altri.

Tutte le immagini sono di © Chapter Hotel 2024