Menu & Search
Osteria La Capannina Torino

Osteria La Capannina Torino

In quanto a pizza, ho dei gusti un po’ difficili. Sottile, ben cotta, leggera, con ingredienti di qualità e in abbondanza. Un mix di caratteristiche che rendono la pizza dell’Osteria La Capannina una delle mie preferite a Torino. Scoperta un po’ per caso, è diventata uno dei miei posti preferiti per la pausa pranzo o per una cenetta, non solo per la pizza, ma anche per le altre proposte della cucina.

Alice

Osteria La capannina Torino
Via Vitaliano Donati 1 | Torino

Lu – Ve | 12.15 – 14.30 / 19.15 – 00.00 
Sa | 19.15 – 00.00
Do |12.15 – 14.30 | 19.15-00

Prezzo | Margherita 8€ / Pizza gourmet 15€

 osteria-la-capannina-torino

Il locale

Incastonata tra muri con mattoni a vista e arredamenti semplici ma di classe, con una storia che inizia nel lontano 1964, questa osteria è il mix perfetto tra tradizione e modernità. Nata come ristorante di solo cucina langarola, dopo un periodo di chiusura, nel 2012 la grande riapertura dell’osteria “La Capannina” che coniuga la cucina piemontese con la tradizione napoletana della pizza.

 osteria-la-capannina-torino

La pizza … classica, integrale o vegana

Frutto di 48 ore di lievitazione, l’impasto della pizza della La capannina, prodotto con lievito madre, risulta leggero, ben lievitato e digeribile. Gli ingredienti utilizzati, sempre abbondanti, sono sinonimo di un pizza di qualità e di indubbia bontà. La carta offre proposte perfette anche per la stagione estiva, come la focaccia Stracciatella, con pomodori cotti al forno e un fresco cuore di burrata. Da provare anche l’impasto in versione integrale, più leggero e dal sapore rustico, che conferisce alla pizza un sapore unico. La mia preferita è la Stracchina, con stracchino, rucola e prosciutto crudo S.Daniele. E per i vegani è disponibile anche una pizza pensata per loro.

 osteria-la-capannina-torino

Le altre proposte del menù

Il menù del pranzo della La capannina cambia ogni giorno, con piatti di pesce o di terra, pasta fresca e ricche insalatone. Il servizio è veloce, perfetto per la pausa pranzo, senza però dimenticare la qualità. Per la cena, invece c’è un menù fisso. Le proposte spaziano dall’intramontabile battuta al coltello della Granda al brasato al Barolo, accompagnato da polenta fritta e salsa di ribes rossi. Sapori classici che si fondono con accostamenti nuovi, lasciando spazio anche a proposte per vegani e vegetariani. Le materie prime sono scelte e selezionate da presidi slow food, nel rispetto del territorio e dei produttori.


All images © 2017 Jehanne Oostra