Menu & Search
Il Piemonte a tavola: ristorante Battaglino a Bra

Il Piemonte a tavola: ristorante Battaglino a Bra

Se vi dico Langhe e Roero voi a che cosa pensate? E perché proprio a plin e Barbera? Forse perché questi territori sono diventati la culla di quelle che sono le eccellenze gastronomiche che il Piemonte offre, sono terre ricche di storia che affondano le proprie radici nella tradizione.

Qui di ristoranti tipici c’è davvero l’imbarazzo della scelta, dal più semplice al più innovativo, dalla piola al ristorante stellato. Oggi il nostro radar piemontese ci porta nel centro di Bra, cuore pulsante del Roero a conoscere meglio il Ristorante Battaglino che in materia di cucina tradizionale ha sicuramente qualcosa da dire! 

Ristorante Battaglino
Piazza Roma 18 | 12042 Bra CN

Ma – Sa | 12.30 – 14 / 19.30 – 21.30
Do | 12.30 – 14

Sito | Instagram | Facebook

3 Motivi per andare da Ristorante Battaglino a Bra

Ah, solo tre? Va beh!

  1. Qui si mangia bene, ma si mangia bene per davvero. Da più di 100 anni ormai la tradizione piemontese la fa da padrona con piatti semplici all’insegna dell’autenticità e della passione per il territorio.
  2. Ti senti a casa. Sarà per l’accoglienza calorosa del personale, sarà l’atmosfera intima e familiare che si respira, sta di fatto che quando si entra da Battaglino non si vorrebbe più andar via.
  3. Le proposte di cucina naturale non mancano per cui vegetariani e vegani di tutto il Piemonte, non abbiate paura, anche se siamo nella patria della fassona qui da Battaglino i piatti di origine vegetale vengono integrati alla perfezione all’interno del menù. Abbiamo le prove! Guardate le foto qui sotto: capunet vegetale e insalata di carciofi crudi e cotti!

Ma cosa si mangia da Ristorante Battaglino?

Quando da Battaglino arriva il menù la tentazione di prendere uno di tutto c’è, fare tipo all you can eat in versione piemontese. Scorro il menu, guardo, contemplo e ogni piatto mi sembra più buono dell’altro. E allora sto lì, cerco di sbirciare dalle portate che arrivano agli altri tavoli, ma nella testa risuona solo ed esclusivamente un unico quesito “carne cruda o vitello tonnato?” Domanda con un peso decisionale tipo dubbio amletico che cresce sempre più mano a mano che la cameriera si avvicina per prendere l’ordine. Ma mi butto e vado diretta su un vitello tonnato rosa al punto giusto con una salsa cremosa, gustosa e soprattutto (cosa da non sottovalutare) moolto equilibrata. 

Decido poi di appagare il mio bisogno di carboidrati con un piatto di tajarin preparati con un ragù di salsiccia dal sapore autentico, genuino che sa di casa.

Tajarin o plin che si voglia, qui da Battaglino tutta la pasta è fatta a mano e viene servita portando direttamente la padella al tavolo come in un vero pranzo di famiglia.

E come ogni pranzo piemontese che si rispetti non si poteva non terminare con una bella fetta di bunet. IL DOLCE per eccellenza, un mix perfetto tra cioccolato, amaretto e rum che mmm mamma mia ad ogni cucchiaio sei un passo in più vicino al nirvana. 

Se però la vostra soglia di piemontesità ha raggiunto il limite dopo antipasto e primo deliziatevi pure con un bel crumble accompagnato da gelato che state tranquilli che il nirvana lo raggiungete lo stesso.

Sono i dettagli a fare la differenza

Quello che poi differenzia un ristorante buono da uno davvero buono sono le materie prime che utilizza. I piatti raccontano una storia che parte dalle radici, dai prodotti e da chi questi li lavora, hanno il potere di far parlare non solo lo chef che li prepara, ma un intero territorio. Quando poi sai che gli ingredienti che stai mangiando arrivano da pochi km da te il tutto diventa ancora più buono.

Ci hanno raccontato che la robiola di Roccaverano arriva da un piccolissi(missi)mo produttore che non ha né internet, né telefono e che per avere il prodotto bisogna recarsi direttamente da lui. A questo punto io, che ho un debole per i piccoli produttori, ma soprattutto per i piccoli produttori che si possono definire unconventional, inizio a sorridere e mi rendo conto di trovarmi proprio nel posto giusto!


All images © 2022 Filippo Racanella

Ti piacciono le foto e vorresti usarle per raccontare la tua attività? Clicca qui e scopri come!