Menu & Search
Open Day Caseifici Agricoli all’Azienda Agrituristica Cà D’Andrei

Open Day Caseifici Agricoli all’Azienda Agrituristica Cà D’Andrei

Conoscere da vicino i piccoli produttori e le aziende agricole locali mi ha sempre donato molto in termini di emozioni. Ogni esperienza, ogni incontro, mi arricchisce e fa tornare a casa con un pezzo prezioso in più. Nozioni sul territorio, sui luoghi, sulle persone che lo abitano da anni e che lo conoscono come le loro tasche. Persone che ascolto parlare con ammirazione e spesso in un silenzio quasi religioso.
Credo che questo arricchimento che mi porto a casa ogni volta sia il vero motivo che mi spinge a continuare a voler imparare dagli altri, a cercarli, conoscerli e a scriverne, per condividere a mia volta con voi questa sensazione bellissima. Portarsi a casa un pezzo della vita e delle esperienze di qualcun altro (belle o brutte che siano) è un onore e un bagaglio importante.

azienda-agricola-ca-d-andrei-biella-formaggi-di-capra

Questa volta sono andata a casa di Andrea Finco, produttore di formaggi biologici a latte crudo di capra da oltre 25 anni. Qui è dove Andrea vive, insieme alla moglie Valeria e in cui alleva le sue capre, produce i suoi formaggi a latte crudo, e dove accoglie i suoi ospiti nel weekend nel suo agriturismo. Cà d’Andrei (letteralmente “a casa di Andrea”), si trova nella comunità montana della bassa Valle Cervo, in provincia di Biella, in una minuscola frazioncina denominata “Case Code inferiore”.
Non fate quella faccia! Una volta arrivati qui, il panorama vi lascerà senza fiato, e quel tagliere dei formaggi, senza parole!

Azienda Agrituristica Cà d’Andrei
Formaggi biologici a latte crudo di capra

Via Trento 2 – Regione Case Code –  13816 Sagliano Micca (Biella)

Venerdì sera Aperitivo Agricolo (solo nella bella stagione)
Sabato aperti a cena – Domenica aperti a pranzo.
In settimana, aperti a cena su prenotazione.

Telefono +39 3485825444 | info@cadandrei.it
Sito Web | Facebook | Rete TeriTori

3 motivi per venire all’Azienda Agrituristica Cà d’Andrei

  • Fare formaggi (biologici, a latte crudo di capra) non è per tutti. Ci vuole tecnica, pazienza, passione, dedizione, e anche tanta voglia di sperimentare. Lasciateli fare a chi li sa fare e li produce da una vita e veniteli a mangiare qui!
  • Il biellese, questo sconosciuto, è un territorio incredibile che vi permette di immergervi, a meno di un’ora da Torino, in luoghi bellissimi ai piedi dei monti, in pieno contatto con la natura. Scegliendo di passare una giornata in agriturismo non deciderete solo di mangiare bene, ma di mangiare prodotti locali, di appropriarvi di un pezzo della storia di quel territorio e di portarne a casa un pezzo con voi.
  • Venire a Cà d’Andrei significa soprattutto imparare come vengono prodotti questi eccezionali formaggi di capra. E, dio! Quanto è più bello e stimolante impararlo dalla pratica e dall’esperienza di chi li produce da una vita, invece che dalla teoria scritta sui libri?! Andrea è un vero libro-parlante. Fategli domande o lasciatelo raccontare mentre lo ascoltate in silenzio, ma siate curiosi! Qui c’è un mondo bellissimo.

Come vengono prodotti i formaggi biologici di capra a Cà d’Andrei

Qui, da Cà d’Andrei, troverete formaggi biologici a latte crudo* da capre selezionate Camosciate delle Alpi e Saanen, prodotti con le due tecniche di produzione fondamentali: cagliatura “Presamica” o “Lattica“, ma qual è la differenza?

azienda-agricola-ca-d-andrei-biella-formaggi-di-capra-09

La cagliatura presamica, è la tecnica maggiormente utilizzata per la produzione dei formaggi e prevede l’inserimento del caglio all’interno del latte. Una volta aggiunto al latte e mantenuto a temperatura costante, avviene la trasformazione chimica che permette di separare le parti più nobili (come proteine, vitamine, grassi), da quelle meno nobili (la parte liquida, ovvero il siero). Dopo circa 20 min/un’ora immaginatevi il composto come una grande pannacotta bianca che poi, tramite azione meccanica, viene separata completamente dal siero che verrà fatto ulteriormente sgorgare una volta messa in forma.

Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella

Nella cagliatura lattica, invece, non c’è caglio (se non introdotto in minima parte per realizzare lo “starter”) ed è una lavorazione più lenta che prevede 20/24 ore di cagliatura “senza caglio”, ma con latte a temperatura costante di circa 23 gradi e si introducono di fermenti lattici chiamati mesofili che avranno il compito di acidificare il latte al posto del caglio. Questa tecnica, se utilizzata a latte crudo, permette di produrre formaggi con un forte legame con il territorio, in quanto i cosiddetti mesofili, sono presenti nei foraggi che alimentano gli animali. I formaggi a lattica solitamente si sciolgono in bocca completamente rilasciando un sapore molto percepibile d’erba.

Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella

* “A latte crudo” significa che il latte non subisce alcun trattamento termico, come ad esempio la pastorizzazione.

Formaggi di capra indimenticabili e un menu sincero

Che decidiate di venire qui in occasione dell’Aperitivo Agricolo del venerdì, per una cena il sabato sera o per un pranzo – con annessa pennica nel praticello – di domenica, state certi di una cosa: qui non troverete i classici “antipasti”, “primi”, “secondi”, qui esistono solo piatti semplici e sinceri senza distinzione di portata. Non c’è un ordine in cui decidere di mangiarli, non sono uno più importante dell’altro, sono tutte portate genuine e ben fatte. Piatti preparati utilizzando gli ingredienti del territorio, auto-prodotti o che arrivano dal produttore più vicino. Cà d’Andrei fa infatti parte di Teritori, la prima rete agricola biologica del Biellese, nata con l’intento di promuovere i prodotti realizzati con materie prime locali e con sistemi di produzione rispettosi dell’ambiente e del lavoro delle persone, garantendo la tracciabilità di tutta la filiera.

Il menu che abbiamo assaggiato in questa domenica di fine estate si compone di piatti semplici, sfiziosi e interessanti. Partendo da semplici foglie di aromatiche dell’orto in pastella (lo avete mai provato il basilico fresco pastellato fritto? Ve lo consiglio per un viaggio verso il paradiso.)

Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella

Abbiamo poi assaggiato delle crocchette di zucchine, plumcake ai peperoni dolci con caprino fresco e basilico e una sfoglia di farro con crema di melanzane, uniti nel piatto chiamato “Sfizio” (direi di nome e di fatto). Passiamo al taglieri di salumi di maiale di produzione propria accompagnati da pane al farro fatto in casa, poi una crema di patate con pesto di crescione e biscotti salati sorprendentemente confortante anche in questa stagione e infine, uno stufato di capra che si descrive da sé nella foto che vi sporgo qui sotto.

Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella
Lo Sfizio
Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella
Stufato di capra

Non li ho dimenticati, ovviamente, protagonisti in tavola sono senz’altro i formaggi di capra. Così diversi e così unici. A partire dal più delicato al più saporito- vi conquisteranno anche se siete convinti di non amare il formaggio di capra e lo ritenere un po’ “forte” per i vostri gusti. Posso fare una scommessa? Dopo aver assaggiato Dousc e Cru cambierete idea. Noi abbiamo avuto la fortuna di degustarli insieme a una gelatina al basilico deliziosa che ne esaltava a pieno i sapori.

Cà d'Andrei - Formaggi capra
Cà d'Andrei - Formaggi capra

Questi non sono ovviamente gli unici formaggi che produce Cà d’Andrei, ma sono quelli che mi hanno conquistato. Il Dousc è un formaggio a crosta fiorita bianca e pasta compatta ottenuto tramite lavorazione lattica. Stagiona dai 15 ai 25 giorni e con il suo gusto dolce di latte credo lo renda davvero uno dei più rappresentativi di quest’azienda. Il Cru, invece, stagiona in cantina per più di 60 giorni ed è ottenuto per lavorazione presamica. É un formaggio a pasta bianca e morbida con un’occhiatura media. Ha un sapore dolce di latte e diventa lievemente più piccante al procedere della stagionatura.

Azienda Agrituristica Cà d'Andrei - Biella

Fattoria didattica, Open Day Caseifici Agricoli, e altro ancora

Quando l’anno scorso visitai Cà d’Andrei ebbi la fortuna di capitare in una giornata molto speciale l’OpenDay di @caseificiagricoli. Un appuntamento che viene rinnovato ormai da due anni e che mira a valorizzare e raccontare la produzione dei formaggi artigianali in contemporanea in 70 aziende in tutta Italia. Quest’anno (2021) l’open day si svolgerà nel weekend 11-12 settembre. A Cà d’Andrei l’appuntamento è per domenica 12/09/2021. Dalle ore 16 vi attende un pomeriggio completamente dedicato al mondo del latte e dei formaggi. A partire dalle nozioni sul come si creano i loro formaggi a latte crudo, con annessa visita alla fattoria, fino alla degustazione finale. Conoscerete da vicino questi splendidi animali allevati con cura e nel rispetto delle loro esigenze e dell’ambiente, ascolterete i racconti di Andrea, apprenderete nozioni interessanti e vi calerete per un giorno nel mondo di queste piccole preziose realtà agricole.

Per prenotare la vostra giornata a pieno contatto con la natura, basta andare sul sito di Caseifici Agricoli, scoprire tutte le aziende aderenti, selezionare (in questo caso) “CÀ D’ANDREI –Sagliano Micca (BI)” e prepararvi a una giornata adatta a tutti, dai singoli appassionati alle famiglie con bimbi. Ognuno da questa esperienza può imparare, divertirsi,
assaggiare e soprattutto comprendere l’importanza di un settore produttivo fondamentale per progettare un futuro sempre più sostenibile.

Io ogni volta che rientro a casa da esperienze di questo genere mi sento infinitamente grata, più “ricca” e più consapevole, sia nell’acquisto che nel consumo. Il mio consiglio è quello di lasciarvi incuriosire sempre! Ogni azienda è differente e ognuna di queste realtà saprà stupirvi, coinvolgervi, deliziarvi. A proposito, sai che sul sito abbiamo una sezione tutta dedicata ai produttori locali? Puoi dargli un’occhiata qui.

Appuntamento al prossimo viaggio (di gusto), insieme!


All images © 2021 Valentina Brancaleon