Menu & Search
Itinerario da milanese doc per un weekend mangereccio

Itinerario da milanese doc per un weekend mangereccio

Avete presente quando si sente nell’aria che è weekend? Ecco oggi vi raccontiamo un nostro tipico weekend milanese, sì proprio quello che farebbe la sciura che vedete davanti a voi mentre camminate per la città.

Pasticceria Motta

Via Luigi Cislaghi, 2

Mar – Dom 07:30–13 | 15:30–19:30

Iniziamo con una colazione da paura da Motta per avere la giusta carica per affrontare le duecento cose che vogliamo fare nell’arco del weekend. Forse è una pasticceria conosciuta solo nel suo quartiere, quello di Precotto, ma che merita una trasferta anche da chi non è di lì. Per dirvi io – Carolina – insieme alla mia famiglia che siamo del Sud di Milano, quasi ogni weekend prendiamo e facciamo la traversata della città solo per la colazione. Perché “la colazione è il pasto più importante”, così dicono e noi lo prendiamo alla lettera (si scherza ovviamente).

Sorrisi, brioches, chiacchiere, pasticcini, abbracci (ora che si può) e torte, qui siete nel posto giusto. Tutto fatto da loro nel laboratorio dietro al bancone dal 1957.

Dopo che ci siamo rifocillati per bene e che fuori c’è il sole, prendiamo e facciamo un giro sulla Martesana. Negli ultimi tempi è un luogo diventato un po’ mainstream, forse grazie alla pandemia, ma rimane comunque una passeggiata molto carina da fare. Se fatta la mattina presto ancora meglio, così non farà troppo caldo ora che ci avviciniamo all’estate. Fatta in bici o fatta a piotti non cambia, vi sembrerà di essere teletrasportati in una vecchia Milano, con casette carine orti qua e là e tanti bei sorrisi.

Naviglio della Martesana

Giannasi

Piazza Bruno Buozzi, 2

Lun – Sab 8:30 – 20:30


È l’ora del pranzo e questo significa solo e soltanto una cosa: GIANNASI. Questa Mecca-milanese si trova esattamente a metà strada tra Porta Romana e Piazzale Lodi, famosa soprattutto per il pollo, in tutte le sue forme. The place to be quando la voglia di cucinare è sotto zero (nel weekend poi non ne parliamo), ma non volete rinunciare al comfort del cibo buono, con quel sapore tipico delle cose “fatte in casa”.

Di rosticcerie a Milano ce ne sono tante, sia chiaro, ma Giannasi è proprio sinonimo di casa. Senza contare l’ampissima scelta di piatti pronti. Per noi è un must!

Panarello

Piazza San Nazaro in Brolo, 15

Lun – Dom 7:30-19:30

Metti caso che quel weekend sei ospite per pranzo, che fai non lo porti il dolce per finire in bellezza il pasto? Poco lontano da Giannasi (per la gioia del nostro palato) c’è Panarello, tappa obbligatoria per questo nostro tour mangereccio. Si tratta di un bar / pasticceria storico di Milano famosissimo per i suoi “cannoncini” da accompagnare al caffè.

Da Panarello potrete farvi fare un bel vassoietto da portare con voi per fare un figurone. Io (Martina) vi consiglio – oltre ai cannoncini, chiaramente – di sbizzarrirvi con gli assaggi. Ce n’è per tutti i gusti !

Passeggiate per digerire (if you know, you know)

Cosa c’è di meglio di una passeggiata per riprendere conoscenza dopo un buon pranzetto (e magari pure un pisolino?). A noi piace andare al parco, a ripararci dal sole caldo all’ombra degli alberi, sdraiati per terra a contemplare il dolce far niente.

Dove andare quindi? Per evitare il sempre-gettonatissimo-Sempione, vi consigliamo di optare per il parco Indro Montanelli in Porta Venezia oppure il Parco Vittorio Formentano tra Corso XXII marzo e Viale Umbria, ma è per tutti il Parco di Largo Marinai d’Italia per la fontana che la città di Milano ha dedicato ai caduti della Marina.

Piccola chicca extra da segnare per il weekend: l’ultima domenica del mese c’è il Mercatone dell’Antiquariato sui Navigli. Per noi – Martina e Carolina – è una tappa obbligatoria per una passeggiata diversa dal solito e per curiosare tra le tante bancarelle che animano il Naviglio Grande con i loro tesori vintage.


All images @ 2022 Carolina Isella

E voi come amate trascorrere la vostra domanda? Scrivici su Instagram e raccontaci tutto > @lestradedimilano