Menu & Search
Marta Ray Travel Book Bar, il concept ibrido tra innovazione e convivialità

Marta Ray Travel Book Bar, il concept ibrido tra innovazione e convivialità

A noi Stradari piace andare sempre alla scoperta di nuovi posti, aperti alle innovazioni del futuro e con una personalità definita. Questa volta sono a due passi dal Vaticano, in una strada lastricata di sanpietrini e mi imbatto in un locale ibrido e invitante. Siete pronti a scoprirlo con me?

Marta Ray Travel Book Bar

Borgo Pio 192
Tel. +39 06 68300542

Lun – Dom 12.00 – 24.00
Martedì chiuso

Sito | Facebook | Instagram

Viaggi per tutti

Marta Ray Travel Book Bar: l’insegna fa presagire qualcosa di allettante, viaggi – libri – cocktails, e io sono pronta a salpare verso una nuova meta. 

Una parete ricolma di libri cattura la mia attenzione, e di fronte, un bancone bar con bicchieri e bottiglie rigorosamente italiane in bella vista.

Nicola, il gestore, mi fa accomodare e mi racconta che questo posto è giovane, nato nel 2017 dalla sua passione per i viaggi – Nicola infatti ha vissuto in tante parti del mondo – e questo locale ha la sua impronta di vero viaggiatore. 

L’idea alla base del progetto è la convivialità; parlare di viaggi, di nuove avventure mette tutti di buon umore e se ci aggiungiamo un buon cocktail e un piatto di pasta, il gioco è fatto!

Il tocco in più è dato dall’atmosfera accogliente e dai libri di viaggi di tutta Europa e non solo; tanti anche i percorsi alternativi – per esempio: percorrere il Lazio in bicicletta – per abbracciare una clientela più ampia e variegata possibile; curiosando ho scovato persino una bellissima edizione di Pinocchio!

L’importanza del territorio

Per Nicola e i suoi clienti, il territorio circostante è fondamentale!

Borgo Pio, se d’inverno sembra un piccolo paese all’interno di una grande città, d’estate si popola anche di turisti e Marta Ray Travel Book Bar accoglie tutti – come Mamma Roma ha sempre fatto!

Per accontentare la clientela, c’è persino una convenzione con un pastificio del borgo – una sorta di delivery interno – per offrire piatti di pasta di produzione locale, insieme a taglieri di salumi nostrani. 

Non manca la proposta del beverage che spazia dal Vodka Tonic al Martini ma la vera chicca è l’Aspide Spritz  e, come recita l’etichetta, il vero peccato è non berlo! 

Assistenza per i tuoi day trip

Questo locale non è solo cibo e buon cocktails, ma anche – e soprattutto – viaggi! Nel Marzo 2020, prima della pandemia, il Marta Ray stava per inaugurare un vero e proprio servizio di agenzia di viaggi! Consigli per turisti e non sui posti da scoprire, a Roma e in tutto il mondo, costruire viaggi a tavolino con un consulente e acquistare una delle tante guide che torreggiano sugli scaffali.

Dopo un anno di stop, Nicola è pronto a ripartire e a guidare i suoi clienti alla scoperta di nuovi territori, degustando alcune tra le birre italiane proposte e assaggiando l’affettato, fresco e buono, secondo stagionalità.

Parola d’ordine: poliedricità

L’attaccamento a Borgo Pio, vero e proprio rione romano, salta all’occhio anche grazie alle opere di Maupal (Maurizio Pallotta) street artist locale, che sono affisse alle pareti – persino la strada del borgo ne è tappezzata, le avete mai viste?

Dopo un drink e una chiacchiera piacevole, a malincuore devo andare via, ma non prima di aver acquistato una guida sulla Provenza, alla scoperta dei campi di lavanda, e so che tornerò qui con un nuovo viaggio nella mente, tutto da pianificare!

A proposito di viaggi, ecco la nostra guida su Borgo Pio e sui suoi tesori nascosti!


All images © 2021 Federica Girardi