Menu & Search
Marsèll Paradise, un eclettico concept store

Marsèll Paradise, un eclettico concept store

Sono abbastanza certa che questo nome vi è nuovo: Marsèll Paradise. Un concept store, un contenitore creativo di moda, arte, fotografia e design creato dall’omonimo brand veneto e fucina di artisti emergenti e giovani creativi. Una chicca da non perdere per tutti coloro che sono affascinati dalla moda, dalle ultime tendenze e dalla contaminazione tra le arti. 

Marsèll Paradise
via Privata Rezia 2 Milano
02 7862 2681 
Instagram | Facebook

Perché andare 

  • per comprare riviste o libri di moda, design, arte e fotografia 
  • per conoscere progetti fotografici di artisti emergenti che raccontano Milano
  • se siete dei creativi in cerca di ispirazione 

Contaminazione e fluidità le parole chiave 

Da Marsèll Paradise la contaminazione di generi è quello che immediatamente colpisce e affascina. Lo spazio è aperto, ampio, un loft dal sapore internazionale tanto che ti sembra di poter essere a Londra, a NY o ad Berlino. Al primo sguardo quello che mi attira, come quasi sempre d’altronde, sono i libri e le riviste cartacee, tutte consultabili e acquistabili. La selezione è la più svariata e interessante, i magazines spaziano dall’arte contemporanea, alla musica, alla fotografia e i libri sono perlopiù pezzi unici per collezionisti. Un vero paradise per gli amanti del genere, per l’appunto. 

Un Paradise per gli artisti 

L’aspetto interessante di questo concept store è che, oltre alla vendita delle riviste e dei libri e alla collezione del brand, si fa dell’altro. Lo spazio, fortemente voluto dal duo di designer veneti che hanno dato vita all’omonimo brand di calzature e accessori (un po’ stile Margiela devo dire), è concepito per essere ibrido e vissuto anche da altri artisti e designer. Il loro obiettivo infatti era quello di offrire uno spazio che potesse diventare un contenitore di idee e allo stesso tempo un punto di riferimento per i giovani artisti emergenti. Da questo concetto nasce l’idea di selezionare una volta al mese un fotografo emergente ed esporne i suoi lavori. Un unico paletto: che il progetto fotografico racconti di Milano. Terminata la mostra, stampe e cartoline restano esposte e acquistabili qui. 


All images © 2019 Martina Caiazzo