Menu & Search
A Small Kitchen in Genoa | Il racconto delle tradizioni liguri attraverso corsi di cucina

A Small Kitchen in Genoa | Il racconto delle tradizioni liguri attraverso corsi di cucina

Come assoluta deformazione professionale la passione per la nostra città e per tutto il territorio ligure ormai non è un segreto. Per questo mi sono completamente appassionata al lavoro di Enrica, il volto, la mente e le mani di A Small Kitchen in Genoa. Una scuola di cucina che racconta i piatti della tradizione.

A Small Kitchen in Genoa

Sito | Instagram | Facebook
Corsi su prenotazione
enrica@asmallkitcheningenoa.com
Costo corsi on-line | 30 – 35€

Come sempre la vita inspiegabilmente è imprevedibile e ci porta dove mai avremmo pensato. Questo è successo anche a Enrica, avvocato marritimista di formazione, che ha praticato per diversi anni ma che, con l’arrivo dei suoi due pargoletti ha deciso di dedicarsi alla famiglia e… alla cucina genovese. Abituata fin da piccola a stare ai fornelli, affezionata alla bilancia della nonna così come al mortaio in marmo, simbolo indiscusso delle cucina genovese, sente il desiderio di raccontarsi attraverso i gesti lenti e gli ingredienti precisi che servono per realizzare succulenti piatti.

A guardare la sua pagina Instagram e il suo blog vengo catturata. Mi sento orgogliosamente rappresentata da tutta la tradizione culinaria e del territorio che racconta. La cura al dettaglio, alla ricetta, al rispettare la tradizione sono parte integrante del suo lavoro. E riesce così, in modo semplice ma attento, a raccontare la storia della Liguria parlando di cibo.
Ma veniamo a noi: di cosa si occupa concretamente?

La cucina genovese in una Small Kitchen

A Small Kitchen in Genoa nasce come una piccola scuola di cucina home made, perché i corsi si tengono effettivamente in una Small (nemmeno poi tanto) cucina di casa. Se doveste decidere di imparare a fare il vero pesto al mortaio o a friggere baccalà e sfornare farinate degne delle vecchie “sciamadde”, Enrica vi accoglierà con un sorriso sfavillante, grembiule indossato e maniche rimboccate nella casa dei genitori, in pieno centro città, per insegnarvi tutto ciò e molto altro ancora.

Vogliamo parlare della sua cucina? Bella, confortevole, ricca di dettagli da osservare. L’antico che si mescola con il contemporaneo. Budini e teglie di rame appesi alla parete e la bilancia della nonna. Bellissimi quadri raffiguranti Genova e nature morte. Piante aromatiche al davanzale, pronte per essere utilizzate all’occorrenza. Grembiuli e “piccagette”. Piattaia appesa. La cappa in muratura a rievocare le cucine di una volta. E marmo in quantità, a sottolineare il legame col territorio. Un fil Rouge coi nostri amati mortai.

Enrica si definisce una food writer, appassionata di food photographer e di tradizioni. Quotidianamente riesce a portarci nel suo magico mondo proiettandoci nella cucina ligure d’altri tempi.
Crede fortemente nel valore di ciò che viene tramandato, nel cibo genuino e stagionale e nel valore del tempo. Tutti questi ingredienti sono necessari e fondamentali per la riuscita di questo “piatto” semplice ma sofisticato al tempo stesso, un racconto di tradizioni, di gestualità tradotto in vero e proprio atto d’amore.

Al termine del corso, che solitamente prevede un numero massimo di 6 persone, potrete degustare ciò che avrete preparato con le vostre sante manine comodamente seduti in terrazzo. La vista da qui è mozzafiato sulla città. Quando le giornate sono terse potrete scorgere persino la Corsica addentando, comodamente seduti, un pezzo di focaccia calda appena sfornata. Mica male direi eh?!

A chi sono rivolti i suoi corsi di cucina

Se chiediamo a uno straniero di dirci la prima cosa che gli viene in mente riferita all’Italia? Risponderà senza ombra di dubbio “Spaghetti, pizza e mandolino!”
Il cibo è il nostro fiore all’occhiello. Nessuno e dico nessuno cucina come noi italiani. Nel nostro sangue scorrono vino buono, sapori autentici e ricette della nonna tramandate oralmente da generazioni.
I corsi di cucina di Enrica vogliono raccontare esattamente questo e sono rivolti a tutti gli stranieri (e non solo sia chiaro eh) che riconoscono in questa caratteristica la nostra vera essenza!

Chi frequenta i suoi corsi proviene da tutto il mondo: americani, sia del west che east Coast, australiani, nord europei e italiani provenienti da tutto lo stivale! In visita nella nostra meravigliosa città, decidono di approdare nella sua cucina per cercare di carpire quale sia il vero ingrediente che rende i nostri piatti così meravigliosamente unici.
Dal pesto al mortaio e trofie impastate a mano al corso di farinate e frisceu. C’è quello sulle torte pasqualine o focaccia al formaggio. Lasagne e ravioli, acciughe e chi più ne ha più ne metta.

Food tour

Non solo scuola di cucina però, ma veri e propri food tour in giro per i vicoli e le botteghe storiche della città. Passeggiando tra i carruggi e fiutando nell’aria il profumo di focaccia e fritti, Enrica porta i suoi ospiti alla scoperta della cucina genovese regalandogli un’esperienza davvero sensoriale. Gironzolando un pò a testa in sù per vedere la bellezza dei nostri palazzi e un pò rimanendo coi piedi per terra per non perdersi le chicche dei vicoli, racconterà aneddoti e storie passate.

Mi racconta che il consueto tour che propone toccherà le botteghe cardine del centro genovese. Condurrà i suoi ospiti al tradizionale Mercato Orientale per scendere poi nei vicoli. Qui farà conoscere alcune belle botteghe che sono il nostro fiore all’occhiello come la Confetteria Romanengo famosa per l’antica arte della canditura. O ancora Viganotti dove farà assaggiare i cioccolatini prodotti con antiche ricette e macchinari risalenti circa a più di due secoli fa. Essendo Genova un porto molto influente, anche e soprattutto nei secoli scorsi, guiderà i suoi ospiti in antiche drogherie, gli speziali come venivano chiamati, dove ancora si possono scovare spezie provenienti da qualsiasi parte del mondo. Insegnerà come e dove scovare la focaccia migliore e soprattutto dove poterla immergere in un buon caffè. Dove assaggiare il vero gelato alla panera e perdersi nella bellezza folcloristica del nostro mercato del pesce.

Ora io mi chiedo: quanti come me, nonostante conoscano a menadito questa città o quasi (perché ricordiamoci sempre che di imparare e conoscere non si finisce mai), desidererebbero comunque gironzolare per i vicoli ascoltando i racconti di Enrica?
Io assolutamente senza ombra di dubbio SI! Io metto il dito lì sotto!

Corsi online

Oggigiorno, per i svariati motivi che tutti noi conosciamo bene ma dei quali non vogliamo parlare in questa sede, i corsi non possono essere effettuati in presenza. Ma non temete perché Enrica si è super organizzata. Tra luci, trespoli, monitor e qaunt’altro riesce ad effettuare corsi on line quasi come se fossimo nella sua cucina.
Non solo liguri o stranieri ma in questo modo è riuscita a raggiungere anche le altre regioni d’Italia. Una volta iscritti al corso vi invierà una mail con il testo delle ricette e gli ingredienti che dovrete avere per realizzarle. Appuntamento alla tot ora su zoom e.. via si incomincia! Lavate le mani, indossate un sorriso e soprattutto pronti ad assaggiare il risultato finale! Noi abbiamo già adocchiato il corso “Torte Pasqualine” per non trovarci impreparate a Pasqua. Voi cosa aspettate? Potrete trovare tutte le informazioni del caso sul suo profilo Instagram o sul suo blog nella sezione Corsi di Cucina On line!

Secret Liguria

Ancora un segreto da svelare. Enrica ha iniziato una rubrica “Secret Liguria” dove condivide con noi una collezione di dirette Instagram con blogger, cuochi, produttori e guide locali per raccontare i luoghi, le botteghe, i piatti e le storie della loro/nostra Liguria.
Per ora ci ha raccontato storie e aneddoti interessanti su Levanto, Val d’Aveto, Val Stura, Graveglia, Sant’Olcese e Golfo Paradiso. Quale sarà la prossima diretta?!
Per scoprirla basta tenerla d’occhio la sua pagina!

Non mi resta che ringraziare Enrica per trasmettere tutto questo amore cucinando, la passione per il nostro territorio e per i sapori che lo caratterizzano!
Le appuntiamo al petto la medaglia di Estimatrice delle nostre tanto amate Strade di Genova!


All images © 2021 Alice Evita Avanzi