Menu & Search
Aperitivo in delivery – Zone colorate non vi temiamo!

Aperitivo in delivery – Zone colorate non vi temiamo!

Zona gialla che poi diventa zona arancione poi zona gialla per tutti quelli con i capelli biondi poi rossa per tutti quelli che tifano Frosinone e poi escono solo quelli che sostengono che “Sean Connery era più bello da vecchio” (OBV prima che dipartisse). Non ci si capisce più nulla, ammettiamolo, unica cosa che si sa è che al ristorante non ci si va, ma a lavorare si quindi peggio di così si muore. Ma santo sempre sia il delivery che sfama gli affamati e disseta gli assetati, e qui abbiamo fatto una piccola raccolta di strumenti del demonio tortura fegato che potete comodamente gustare dal vostro divano poltrona alzando solo la cornetta (evitando pure di mettere di mezzo quei servizi di giallo vestiti con strani zaini cubici comandati dalle forze del male della speculazione che tanto stanno sull’anima alle forze del male che, invece, aleggiano sulle strade di Torino).

Cascina Gilli

Based in Monferrato, terra di buon cibo, di buon vino, dichiarata passione della nostra Laura, patria di Freisa-Barbera-Bonarda di corpo cuore e carattere, territorio cugino umile delle snobbissime langhe, amore eterno invece della nostra Denise; Cascina Gilli vi propone un delivery da grandi amanti del vino, da organizzatissimi spacciatori di alcolici oppure da portentosi spendaccioni. Componendo il giusto numero, dritto a casa vostra, una fornitura di vino dalla loro cantina, dalle 18 bottiglie in su, vero, ma ne vale la pena, fides.

Qui per maggiori informazioni.

Amaury fromager

È forse possibile a Torino, la “piccola Parigi”, sentirsi davvero nella romantica capitale francese, con musica, colori, lunghe passeggiate al tramonto, assaporando tutto il french bon ton e la poesia che il lungo Senna regala? La risposta è “no ovviamente” but, se non potete vivere da veri parigini, almeno, potete bere e mangiare come loro. Amaury fromager, la piccola, elegante e moderna boutique dedicata all’arte casearia francese da poco aperta in centro offre un servizio di delivery di tagliere di degustazione accompagnata da bollicine francesi. Egalitè, Fraternitè, vino a me!

Qui per maggiori informazioni.

EDIT

Se Maometto non va alla birra, la birra va da Maometto… i ragazzi di EDIT, mega-giga-Birreria, alla quale non servono presentazioni, in quei di barriera, hanno da poco attivato il loro e-shop online dove potrete acquistare la loro vasta selezione di Birre in lattina (so fighe pure da vedere), ci hanno messo pure su un bel QR code con tanto di video per dirvi cosa state bevendo e con cosa potete abbinare la vostra birra.

Qui per maggiori informazioni.

Drink easy

Cocktail addicted… ci siete? Questo link è per voi! DRINK EASY è il nuovo brand tutto torinese di Cocktail ready to drink, in pratiche monodosi in vetro, che non vi farà rimpiangere le serate estive, in maniche corte, per le vie di Torino alla ricerca di un buon Gin Tonic e un buon inciucio furtivo. Moscow Mule, Wild Berry, Blue fizz e altro ancora.

Qui per maggiori informazioni.

La drogheria

Locale “Porto di Mare” in Piazza Vittorio dove tutti quelli che orbitano attorno a Torino prima o poi ci picchiano dentro almeno una volta nella vita. Drogheria offre un aperitivo in delivery con una vasta scelta dei loro prodotti che vanno dai vini ai vermouth, dai cocktail ready-to-drink ai distillati, liquori e alcolici da meditazione. Il tutto accompagnato da cioccolatini, frutta secca e altro ancora.

Qui per maggiori informazioni.

Convitto cafè

Cito “5 assaggi della tradizione piemontese per un grande aperitivo o una piccola cena”, è l’offerta dedicata alla merenda sinoira (quanto è bello questo termine) per due persone acquistabile direttamente dal loro shop online. La box comprende: Vitello tonnato con la sua salsa, Salame crudo Luiset, Acciughe al verde, Pere e gorgonzola, Crespella con verdurine e robiola, Grissini. Fatevi poi tirare dal “ti potrebbe interessare…” e bagnate tutto con una bella bottiglia di vino.

Qui per maggior informazioni.


All images © 2021 Fabio Rovere e Filippo Racanella