Menu & Search
Cine-Home: novità dell’ultima settimana

Cine-Home: novità dell’ultima settimana

Tra i titoli recentemente apparsi nel catalogo di Netflix

  • The Truman Show, sempre attualissimo, racconta la storia di un uomo, Truman Burbank, che si trova a fare i conti con un’assurda realtà: la sua vita va in onda TV 24 ore su 24 da quando è nato.
  • Suspiria, il primo marzo è tornato un grande cult della storia del cinema italiano uscito nel 1977 firmato dal maestro Dario Argento, nonché la versione originale del remake di Guadagnino del 2018. Il film si concentra sulla storia della giovane ballerina di danza classica, Susy Benner, che si è appena trasferita in una prestigiosa scuola di danza, ma presto realizza che dentro alle mura dell’istituto si nasconde una minaccia. 
  • Un giorno di ordinaria follia, Bill Foster è un uomo ordinario, anonimo, che sta vivendo una profonda crisi causata da un divorzio e problemi sul lavoro. La sua frustrazione gli provoca una perdita del controllo mentale che lo porta a vivere in uno stato di follia. 
  • Dogman di Matteo Garrone, regista di Gomorra, anch’esso disponibile su Netflix, è uscito su grande schermo nel 2018 e dal 3 marzo è disponibile su Netflix. Il film racconta in 100 minuti una crudele storia di oppressi e oppressori, di brutalità e umanità, ispirata a una tragedia realmente accaduta nella periferia di Roma nel 1988, il cosiddetto “delitto del Canaro”. 
  • La storia infinita, il cult fantasy diretto da Wolfgang Petersen basato sull’omonimo capolavoro di Michael Ende, il cui protagonista, Bastian, inizia a leggere un misterioso libro, appunto La storia infinita, e si trova catapultato in un mondo fantastico. 
  • Guilty, produzione originale Netflix disponibile dal 6 marzo 2020, narra la vicenda di una studentessa che indaga su un’accusa di stupro contro il suo fidanzato.
  •  Il silenzio della città bianca, un poliziesco spagnolo originale Netflix che vede protagonista un detective tormentato, da poco rientrato in azione, alle prese con un caso che si pensava fosse ormai chiuso. 
  • Pasolini, affronta le ultime 24 ore di vita di Pier Paolo Pasolini, figura controversa, amata e disprezzata, nonché uno dei più grandi pensatori del XX secolo, trovato assassinato sul litorale di Ostia nella notte tra il 1 e il 2 novembre 1975. La telecamera di Abel Ferrara cerca di andare oltre la semplice cronaca per approfondire l’essenza dell’intellettuale.

Da non dimenticare che dall’1 febbraio all’1 aprile 2020 saranno pubblicati 7 film al mese dello Studio Ghibli per un totale di ben 21 film. I titoli scelti per il mese di marzo sono: Nausicaä della Valle del vento (1984) ambientato in un mondo post-apocalittico, Nausicaa è la principessa della Valle del vento; Principessa Mononoke (1997), ambientato in una versione fantasy del Giappone del tardo periodo Muromachi, racconta in forma di mito l’inevitabilità dello scontro fra uomo e natura; I miei vicini Yamada (1999); La città incantata (2001) mette in scena le avventure di Chihiro, una bambina che si introduce in una città incantata; La ricompensa del gatto (2002); Arrietty –Il mondo segreto sotto il pavimento (2010); La storia della principessa splendente (2013), Okina, un anziano tagliatore di bambù, trova in una pianta una creatura grande come un pollice, questa si trasforma in una neonata e viene adottata dal giardiniere. 

Per quanto riguarda invece i documentari, è disponibile dall’11 marzo la seconda stagione di Dirty Money, una serie documentaristica statunitense che racconta storie di corruzione aziendale e di reati finanziari. Ogni episodio si focalizza su un esempio di corruzione aziendale.

Amazon Prime Video 

4 Film di Xavier Dolan, il giovane regista, attore, sceneggiatore canadese, sono disponibili su Amazon Prime Video.

  • J’ai tué ma mère (2009), il suo film d’esordio, in cui il protagonista di 16 anni, interpretato dallo stesso Xavier Dolan, fa i conti con le proprie turbe giovanili. 
  • Les amours imaginaires (2010), racconta il conflitto tra due amici, Francis e Marie, innamorati dello stesso uomo, Nicolas.
  • Laurence Anyways e il desiderio di una donna… (2012), racconta la storia di Laurence un professore di letteratura che, nel giorno del suo trentesimo compleanno, confessa alla sua ragazza il suo desiderio di diventare una donna, lei, pur rimanendo sconvolta, accetta di rimanere al suo fianco. Il film mette in scena il dramma di un uomo che lotta contro la sensazione di essere intrappolato nel corpo “sbagliato” e le convenzioni sociali.
  • Tom à la ferme (2013), Tom un giovane copywriter si reca in campagna per partecipare al funerale del suo grande amore Guillaume. Qui rimane scioccato nello scoprire che nessuno sa di lui e dell’omosessualità di Guillaume, tranne Francis, fratello di quest’ultimo. 

CHILI

  • C’era una volta ad Hollywood di Quentin Tarantino, ambientato in una Hollywood del 1969, vede protagonista Rick Dalton (Leonardo Di Caprio) un attore alle prese con il declino della sua carriera e la sua controfigura, Cliff Booth (Brad Pitt). Le loro vicende finiscono per intrecciarsi con la storia della loro vicina di casa, Shan Tate.
  • Joker di Todd Phillips porta in scena il ritratto di un complesso personaggio, interpretato da Joaquin Phoenix, un uomo debole e abbandonato che mette in atto la sua vendetta contro una società ipocrita, anch’essa sull’orlo di una crisi.
  • Ad Astra di James Gray. Al maggiore Roy viene affidato l’incarico di salvare la Terra da misteriose scariche di energia che minacciano il Pianeta. La missione si trasformerà anche in un viaggio introspettivo di un uomo che vive uno stato di solitudine e isolamento non solo legato alla condizione fisica dello Spazio, ma anche ai propri legami affettivi.
  • L’ufficiale e la spia di Roman Polanski, un film storico che ricostruisce la reale vicenda dell’ufficiale Alfred Dreyfus capitano dell’esercito francese accusato di tradimento.
  • Le Mans ’66 – la grande sfida di James Mangold ispirato alla storia vera del progettista di automobili Carroll Shelby e del coraggioso pilota britannico Ken Miles. I due, ingaggiati da Henry Ford II e Lee Iacocca, hanno il compito di costruire una vettura in grado di vincere la 24 Ore di Le Mans del 1966 contro l’avversaria Ferrari.
  • Doctor Sleep di Mike Flanagan, sequel di Shining di Kubrik, anch’esso ispirato all’omonimo romanzo di Stephen King vede protagonista Danny Torrance adulto, un uomo con poteri psichici che lotta contro l’alcolismo.

NOW TV

  • ZeroZeroZero, è una serie televisiva italo-franco-statunitense creata da Stefano Sollima e basata sull’omonimo romanzo di Roberto Saviano è stata presentata in anteprima alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ed è disponibile su NOW TV. La trama si concentra sui traffici di cocaina manovrati da poteri criminali, dai cartelli sudamericani, dalla mafia, passando anche per uomini d’affari e le istituzioni che si occupano di gestire l’enorme quantità di denaro che ruota attorno a questo mercato. 
  • The New Pope, una serie tv prodotta e distribuita da Sky arriva sul piccolo schermo, dopo essere stata presentata anch’essa alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Diretta da Paolo Sorrentino con Jude Law e Jhon Malkovich si tratta del sequel di The Young Pope.
  • True Detective, la terza stagione del crime è disponibile su NOW TV.

Weekend: da venerdì 13 a domenica 15

Cosa esce su Netflix durante questo fine settimana?

Per quanto riguarda le serie tv sarà disponibile su Netflix la stagione 3 di Elite da venerdì 13 marzo 2020, invece nella sezione film saranno disponibili, sempre dal 13 marzo, due nuove produzioni originali Netflix: Go-kart, ovvero una commedia adolescenziale ambientata sulle piste agonistiche di Go-kart e Lost Girls che mette in scena la drammatica vicenda di una donna a cui scompare la figlia. 

Oltre alle proprie produzioni mette a disposizione da domenica 15 marzo Sex and the City: The Movie (2008), che non ha certo bisogno di grandi presentazioni. Il film riprende tre anni dopo la fine della serie tv per raccontare l’evoluzione delle vite dei suoi amati personaggi, Carrie, Charlotte, Samantha e Miranda. 

Ultimo giorno su Netflix

Due titoli che indirettamente echeggiano l’attualitàThe Terminal (2004), interpretato da Tom Hanks e diretto da Steven Spielberg (disponibile fino al 14 marzo), racconta la storia di un uomo che non può più tornare a casa ed è costretto a vivere in aeroporto nell’attesa di far ritorno al proprio Paese; dall’altra parte vediamo un film in cui i personaggi devono rimanere nelle proprie case per sottrarsi al pericolo della morte, durante l’unica notte dell’anno in cui in America è legale l’omicidio, “lo sfogo annuale”. La notte del giudizio: election year rimane su Netflix fino al 15 marzo 2020, Si tratta del sequel di Anarchia – La notte del giudizio e terzo capitolo della serie iniziata con La notte del giudizio, anch’esso disponibile su Netflix. 

Palinsesti TV

Venerdì 13 marzo

20 Mediaset: Scemo & più scemo (1994) – 21:00
Iris: Debito di sangue (2002)– 21:00
Rai Movie: Dove eravamo rimasti (2015)– 21:10 
La 5: Elizabeth – The Golden Age (2007)– 21:10
Cielo: Lo sguardo dell’altro (1997)– 21:15 
Rai 4: We die young (2019) – 21:20 
Italia 1: Trespass (2011) – 21:20 
Italia 2: Oscure presenza (2014) – 21:20
Rai Movie: La famiglia Bélier (2014) – 22:55
Iris:I ponti di Madison Country (1995) – 23:00

Sabato 14 marzo

Iris: The life of David Gale (2003) – 21:00 
La7: Indovina chi viene a cena (1967) – 21:15
Rai Movie: The Wolf of Wall Street (2013) – 21:10 
Paramount Channel: Amore per sempre (1992) – 21:10 
La7: Inga Lindstrom – Incanto d’amore (2017) – 21:10 
Rai Storia: Profumo di donna (1974) – 21:10 
Rai 1: Ogni tuo respiro (2017) – 22:00 
Iris: Il buio dell’anima (2007) – 23:45 
Italia 1: Kung Fu Panda 3 (2016) – 21:15 
Italia 2: The Hole in 3D (2009) – 21.20 
TV8: Agente 007 – si vive solo due volte (1967) – 21.30 

Domenica 15 marzo

Iris: Educazione siberiana (2013) – 21:00 
Rai Storia: Fury (2014) – 21:10 
Rete 4: L’amore all’improvviso – Larry Crowne (2011) – 21:27 
Rai Movie: Belle & Sebastien (2013) – 21:10
Paramount Channel: L’Ultimo Dominatore dell’aria (2010) – 21:10 
Italia 1: La mummia – Il ritorno(2001) – 23:25