Menu & Search
AntoRomanengo Design – Trucioli e pennelli

AntoRomanengo Design – Trucioli e pennelli

Quello che AntoRomanengo crea nel suo laboratorio piccino picciò è qualcosa di super cute! 
Lei, biondina dagli occhi nocciola, intraprende i suoi studi in Accademia a Milano Brera per poi iniziare l’esperienza lavorativa in Dedar. Poco tempo dopo trova impiego da Zimmer&Rohde, punto nodale per gli appassionati del mondo del design contemporaneo, dei tessuti e dei tendaggi.
A inizio 2019 Antonietta decide di far ritorno a Genova, la sua tanto amata città natale. Cerca, così, di inserirsi in una piazza ancora esplorata da pochi, quella del restauro! Tutto ciò fino al giorno 0, dove ha inizio la storia di #antoromanengodesig, il 28 marzo 2019! 

AntoRomanengo Design

Lu – Ve | 10:00-12:30 | 15:00-18:30
(preferibile fissare appuntamento)

+39 3406303641

Sito web | Instagram

Inizia con il creare da normalissime tavole di legno librerie dalle linee semplici e pulite legate tra loro da corde, in pieno stile marinaro. Poi piano piano inserisce anche le testiere del letto dipinte a mano. Voi piccoli stradar* non avete idea della bellezza! Si adattano a qualunque letto al quale si voglia dare una nota di carattere e di unicità.
Colori pastello o ad high contrast sta a voi deciderlo!
Antonietta lavora da sola, aiutata quando possibile dalla famiglia per le consegne dei lavori commissionati, dalla mamma o dal fidanzato Alessandro che ogni tanto fa capolino nel Lab con un barattolo di colore nuovo di zecca!

Qualità a portata di tutti

La dolcezza di Antonietta ti coinvolge completamente mentre dipinge gli oggetti commissionati dai suoi clienti per i più piccoli di casa. Metri a parete per misurare i bimbi con sopra tanti coniglietti. Montagne di scatolette verde salvia che diventeranno raffinate bomboniere. E poi ancora tazze per la colazione con disegni geometrici e le lampade da comodino. Tutte le sue creazioni sono delicate e discrete. Anche le tovagliette all’americana all’incirca sulla 15ina di euro l’una sono l’idea perfetta per un regalo non troppo impegnativo, ma di gusto.  

Le lampade, devo ammetterlo, sono in assoluto il mio pezzo preferito. Cubotti dipinti in mille mila modi diversi con una mega lampadina incastonata al centro. Semplici e lineari, ma davvero d’effetto, immaginatele messe ai lati del letto sul comodino.
Very very cool! 

Vico Falamonica 12 – Dove tutto può accadere!

Come dite? Dove la trovate?
Beh, come tutte le cose belle, si devono cercare! Lei volutamente, si è un po’ “nascosta” dal passeggio cittadino ed ha messo le tende in un laboratorio con delle travi in legno a vista a dir poco meravigliose. La trovate in vico Falamonica n 12, sotto un piccolo arco, un pò come se fosse l’ingresso di un posto dove tutto può accadere. 
Sì, perché lei con le sue abili mani e i suoi magici pennelli, riesce a mettere a nuovo un mobile ormai rovinato o il cui colore ci ha stancato. Lo viene a ritirare, lo restaura e ve lo riporta a casa a restyling ultimato, non è forse questa una magia bella e buona? 
Io dico di sì! 
Vi saprà consigliare gli accostamenti di colore giusti per l’ambiente e per la tipologia di mobile, oppure vi orienterà verso la scelta della bomboniera giusta per il battesimo del vostro bimbo o del vostro matrimonio.

A per Artigianalità

Il bello di questo lab è l’artigianalità! Netta, come è più conosciuta, è una e trina! Cura l’estetica, crea il prodotto, gestisce i clienti, solo lei per tutto e in più sta anche ultimando i preparativi per il matrimonio, il suo.
Pensate un pò noi donne quanto siamo fantasmagoriche, in barba a tutti gli uomini che non riescono a trovare le magliette nell’armadio e che hanno bisogno di qualcuno che li guardi mentre avvitano una lampadina!
Dai maschietti si scherza, anche se un pò dovete darcene atto, noi donne abbiamo una marcia in più e Antonietta ne è la riprova! 
Stradar* che dire pensate bene se avete dei mobili da restaurare o qualche oggettino da acquistare prima delle meritatissime ferie Augustae, se volete passare a dare un’occhiata la trovate lì, anche se, con le molte consegne che ha da fare, se prima di passare le date un chiamo è meglio.

Che dite ci vediamo direttamente là? Io nel frattempo sto facendo un calcolo a spanne di quante mila tovagliette all’americana mi porterò a casa la prossima volta che passerò in Lab. È più forte di me ragazz*, quando le cose sono belle, mi si illuminano gli occhi e non capisco più nulla, parto in quarta! Dovreste conoscermi ormai! Bando alle ciance, ciancio alle bande, Vico Falamonica, a plus tard!


All images © 2021 Ilaria Murtas