Menu & Search
Tra lievitati e piume d’oca | Marabù Home e Sale&Dede

Tra lievitati e piume d’oca | Marabù Home e Sale&Dede

Colazione sull’erba“.
Tranquilli, non sarà uno sproloquio tipo divulgazione scientifica sul famoso quadro di Manet o una carrellata nozionistica sugli impressionisti. Ma non troviamo titolo più azzeccato per ciò che vi stiamo per raccontare. Niente pennelli quindi, ma macchina fotografica in mano a Vale. Niente nudo femminile ma una marea di cuscini. Stesse prelibatezze da gustare, o quasi, comodamente coricati sull’erba.
Cosa ci siamo inventat* questa volta?! Un pic-nic en plein air, per rimandare nuovamente alla pittura, con una nostra amata e vecchia conoscenza, Sale&Dede, e una new entry d’eccezione, Marabù Home!

Marabù Home

Quando la brezza marina si solleva dal mare e il sole piano piano scende dietro le colline, si crea l’ambiente perfetto per un ape-picnic, a piedi nudi sull’erba, spaparanzati su una moltitudine di cuscini very very cool! 
Ed è proprio tra un incastro perfetto di cibarie e belle cose che Elena ci racconta di MARABU’ HOME.

Marabù Home
Instagram | Facebook

Sì signore e signori, l’idea che hanno avuto Elena e Francesca, le due creatrici, ideatrici e le mani di Marabù, è davvero figheira. Questa realtà strizza l’occhio alla sostenibilità, riutilizzando scampoli di stoffa che altrimenti sarebbero rimasti tristemente buttati in qualche ripostiglio polveroso! 
L’idea nasce ad ottobre 2020 quando, in piena pandemia, la voglia di ripartire e soprattutto di tornare a vivere era più forte di tutto.
Grazie alla passione di Francesca per il cucito e l’audacia di Elena queste due bellezze Genovesi, amiche già da tempo, hanno deciso di unirsi per realizzare dei cuscini da P-A-U-R-A!
Iniziando per gioco hanno piantato un semino, un’idea, che piano piano con amore e fatica è riuscita a buttare radici e a dare i suoi frutti. 

Un nome un perché

MARABÙ deriva dalla parola marabout che identifica una determinata rifinitura per cuscini con un effetto piumato/sfrangiato.
Ed è proprio da questa parola, rivisitata e personalizzata, che prende forma il loro primo copricuscino ed anche il loro nome.
Realizzato in tinta unita con tutto intorno mini frangette e pennacchi, in contrasto con la trama della federa, questo nome esotico ci porta in terre lontane da mille e una notte.

Parola chiave: UNICITÀ

Il bello di MARABÙ HOME è l’unicità. Difficilmente, infatti, si troveranno grosse quantità di una determinata fantasia di stoffa, ma al contrario si avrà la possibilità di “micsare&mecciare” all’infinito. Con estrema difficoltà riuscirete a trovare un cuscino uguale ad un’altro e non rischierete di sedervi sul divano a casa di amici avvolti da cuscini che vi ricordano quelli del vostro salotto! In barba alle grandi catene, loro realizzano pezzi unici solo per voi!!!
Vi vedo che avete già l’occhietto friccicarello! 
E tra una mini brioches salata e un calice di prosecchino, vediamo i cuscini MARABÙ, le fodere fiorate, quelle tinta unita, fantasie dai toni caldi, quelle realizzate in cotone o in velluto. Non mancano poi passamanerie delle più svariate usate con arguzia e innovazione!

Uno più bello dell’altro insomma… io e Sara siamo andate avanti così per un bel pò. Briochina, prosecchino e fodera morbida, biscottino, un sorsetto e cuscino di piume.
Inutile dire che alla fine di questo incontro eravamo sazie e felici di aver incontrato una nuova, fresca e promettente realtà di ragazze che ci hanno messo la faccia e si sono rimboccate le maniche per creare qualcosa di unico e caratteristico. 

L’essenza di Marabù Home

Questo è MARABÙ HOME! 
Eterogenea, nuova ed audace realizza anche pezzi ad hoc per i propri clienti, in una scelta dei colori curata e specifica, per ambienti e necessità. E se invece avete un tessuto scovato da qualche parte, ad un mercatino o ritrovato dentro al baule della nonna, potete tranquillamente portarlo alle Masterpieces delle fodere, ve le personalizzeranno ad hoc creando un prodotto unico, solo per voi! 
Potete contattarle direttamente in DM sulla loro pagina Instagram per ogni informazione e desiderio, loro saranno pronte ad esaudirlo!

Il Pic-nic di Sale&Dede

Ecco che ora la parola passa al cibo. Sì che volevamo raccontarvi e farvi riempire gli occhi di cotanta comoda bellezza ma anche la pancia vuole la sua parte.

Sale & Dede Laboratorio di cucina
Via Cavallotti 91r, Genova

Sito | Instagram | Facebook

Partiamo, quindi, in quinta col menù che Federica (Dede) e Pietro si sono studiati ad hoc per la circostanza. Perché lo sapete vero che Sale&Dede non è “solamente” una scuola-laboratorio di cucina ma molto altro? Organizzano catering, eventi privati, chef a domicilio, e tutto ciò che vi può venire in mente riuscendo a realizzare ogni vostro desiderio come se foste al nono mese di gravidanza con la voglia di fragole il 15 di gennaio! E quindi, visto che affidarsi a loro è sempre una garanzia, ci hanno preparato una merenda/apertivo, o come la vogliamo chiamare, che farebbe invidia ai banchetti romani pieni di vino e golosità.

Il salato

Comodamente adagiate sull’erba, abbracciate dalla marea di cuscini colorati, proprio come su un triclinio, abbiamo assaggiato croissant salati (la mia passione ammetto, quindi qui hanno vinto facile direi) ripieni di stracciatella, pomodorino confit e acciughine salate. Devo davvero aggiungere altro? Credo si presentino da soli, dai sù!
E i panini veggie? Superlativi! E poi burgul di verdure.

I dolci

Per i dolci ci hanno proposto due dei dolci genovesi per antonomasia: uno fresco e l’altro secco.
Il Signor Canestrello: non sono di parte, ci tengo a precisare, ma i canestrelli di Dede sono per me i buoni al mondo. Ho cercato più e più volte di farmi sganciare la ricetta. Li fa con tuorlo d’uovo sodo e non so quale altro segreto ma sono una B-O-M-B-A! Nei corsi di pasticceria insegna a realizzarli quindi direi che al prossimo sarò lì, of course! (Per saperne di più tenete d’occhio il loro sito e correte a leggere un nostro intero articolo su di loro, Qui)

Il fresco era sua Maestà la Sacripantina. Questo dolce tipico genovese, delicato, in versione rivisitata da i due chef.
Non dimentichiamo poi i Baci di Dama, non sia mai! Sarei capace di mangiarne una decina tutti da sola uno dietro l’altro ma ne ho assaggiato giusto uno per riferirvi se era cotto al punto giusto! 😉 Inutile dirvi che erano perfettamente friabili e ben farciti. La farina di nocciole si sentiva e il cioccolato era veramente presente! Moooolto bene anche qui!

Il vino

Ovviamente un sorso di vino ci sta sempre bene, rinfresca il palato e rallegra i cuori.
Appassionati di vino e in ricerca costante delle etichetti più innovative e di nicchia potrete degustare da Sale&Dede vini pregiati e perché no, organizzare serate di degustazione.
Per il nostro picnic ci hanno proposto una Cappelletta, vermentino coltivato su terrazzamenti che osservano Portofino dall’alto ad un’altitudine di 200mt circa. Forte ma delicato al tempo stesso risulta perfetto in abbinamento con pesce e verdure e sorseggiato in compagnia.

È sempre davvero molto bello incontrare persone in piena sintonia, che fanno delle loro passioni una realtà, che hanno la voglia di condividere e raccontarsi.
Come si suol dire “è finito tutto a tarallucci e vino” tra chiacchiere, risate e nuovi inizi.


All images © 2021 Valentina Molinelli