Menu & Search
JAA-NU’ | gastronomia vegana a Genova

JAA-NU’ | gastronomia vegana a Genova

Ho conosciuto Jaa Nu durante la prima edizione di “Macelli in festa”, la festa di Via dei Macelli di Soziglia, dove le gastronomie e le botteghe rimangono aperte anche durante l’orario di cena per poter degustare i loro fantastici prodotti. Non essendo un’amante della carne mi sono fermata da Jaa Nu, affascinata dai mega piatti colorati che offriva. Da allora me ne sono innamorata e se potessi mangerei da loro colazione, pranzo e cena.

JAA-NU’
Via dei Macelli di Soziglia 67r | Genova
3348359900
Facebook | Instagram

Lu – Sa | 9.00 – 19.30
Prezzo | pranzo 10€/15€

Via dei Macelli di Soziglia è quella via del centro storico che anticamente era zona appunto di macelli, ma “Il mondo si cambia dalla forchetta” – come si può leggere all’ingresso del locale – e la via nel tempo è cambiata fino a diventare il caratteristico vicolo che è oggi, pieno di botteghe di vario genere con persino un locale vegano. 

La nuova vita

Paolo ci accoglie nella sua piccola gastronomia in cui etica e sostenibilità sono le parole d’ordine e JAA NU è il nome che ha scelto per dare il suo contributo al “cambiamento del mondo”: due parole sanscrite che significano “la nuova vita”. Il logo simboleggia la possibilità di un modo meno cruento di nutrirsi in sintonia con la natura: un cerchio al cui interno sono rappresentati stilizzati i 4 elementi e l’albero della vita. Qui la scelta vegana è veramente il cuore pulsante dell’attività, e non una trovata di marketing per seguire la “moda” del momento.

gastronomia vegana genova

Il bancone delle meraviglie

La piccola bottega è quasi interamente occupata dal bancone che espone tutti i coloratissimi piatti cucinati da Fabiano, Tamara e Valentina e serviti da Jessica giornalmente. Si possono trovare riso, farro, miglio, cous cous, dallo spezzatino di seitan a quello di tempeh, dall’insalata russa senza uova (provare per credere) all’immancabile humus, e ancora pizza, focacce con tutte le farine del mondo, e verdure di qualsiasi tipo tra cui anche le meno comuni come il sedano rapa e i friarielli. Potete comporre il vostro piatto come preferite e lo si paga a peso.

gastronomia vegana genova

Scegliere tra tutte queste bontà è un’impresa, ma a mio parere sul podio vanno le torte di verdura: la mia preferita è quella di scarola con tofu, olive, uvetta e il bordo bello croccante, penso che un giorno potrei portamene a casa una teglia intera. E i dolci? Tranquilli ci sono anche quelli, dalle torte ai budini e state certi che non sentirete la mancanza di latte, burro e uova.

gastronomia vegana genova

Colorato, bio e plastic free

Si dice che un piatto debba contenere almeno 5 colori per far bene al fisico e all’umore, non so se sia scientificamente provato ma sicuramente quando si entra qui si respira subito un clima accogliente e familiare.
Il locale è completamente plastic free ed è alimentato da energie rinnovabili.
I prodotti utilizzati sono locali e a km 0 quando possibile e provengono per l’80% da agricoltura biologica. Come mai “solo” per l’80%? Perché le materie prime di cui hanno bisogno sono così numerose che non si riescono a trovare tutte biologiche. Sono contenta di sapere che abbiano così tanta richiesta, e questo lo si capisce anche durante l’orario di pranzo quando il locale è sempre pieno.
I posti a sedere sono pochi, ma vi posso anticipare che presto si espanderanno per godere più in comodità i loro piatti da colazione fino a cena.

gastronomia vegana genova

Sembra una barzelletta che in Via dei Macelli di Soziglia si possa trovare una gastronomia vegana, ma è così ed è tra le più buone che abbia mai mangiato e che farà ricredere anche i più carnivori e i più puristi della cucina tradizionale su quanto possa essere saporito e interessante un piatto anche senza prodotti animali. 


All images © 2019 Carola Pisano