Menu & Search
Verde e a Capo | Il giardino segreto che non ti aspetti

Verde e a Capo | Il giardino segreto che non ti aspetti

Ci sono posti che mai e poi mai penseresti di trovare in città. La magia risiede proprio in questo. Nel riuscire a scovare posti che sin da subito, ancora prima di metterci piede, senti in piena sintonia con il tuo essere.
Mauro ed Elisabetta, i due proprietari e custodi di questo luogo magico di cui ora vi racconterò, hanno creato il loro giardino segreto. Qui, con estrema gentilezza e sorrisi, hanno il piacere di accoglierci ogni qual volta abbiamo piacere, perché la bellezza va condivisa, sempre!!
Ci troviamo a Pegli, nel ponente della città dove, a pochi passi dal mare e dalla stazione, nasce Verde e a Capo.

Verde e a Capo Genova

Via Sabotino 6r | Pegli (GE)

Caffetteria
Ma – Ve | 9.00 – 20.00
Sa | 9.00 – 12.30 16.00- 19.30
Do | 9.00 – 12.30

Fioreria
Ma – Sa | 9.00 – 12.00 16.00- 19.30
Do | 9.00 – 12.30

Instagram | Facebook

verde a capo genova
verde a capo genova

Un giardino segreto

Un’esplosione di romanticismo. Di storie che si incontrano e si intrecciano. Profumi di rose sbocciate in questo periodo in cui tutto sembra fiorire e profumare di novità e di atteso. Di biscotti sfornati, di sale da the ricavate sotto pergolati naturali. Una serra che funge da giardino d’inverno nelle stagioni meno felici. Rose, iris, alberi di agrumi. Una sorta di giardino alla francese, dove tutto sembra lasciato al caso, al selvaggio ma che in realtà ha una sua precisa collocazione e destinazione. Questa è solo la corniche che fa da contorno alla realizzazione dell’idea di Mauro ed Elisabetta. Riportare un pezzo della loro vita nel loro locale. Una piccola oasi dove il tempo si è fermato complice la vita lenta.

Verde e a Capo Genova: un concept store d’altri tempi

Ma veniamo al punto. Verde e a Capo è un concept store dove convivono in una sinergia e mix perfettamente equilibrato fiori, tea room, angoli di brocante e molto altro.
Fuori dal tempo e da ogni luogo, nel 2015, prende piede questo progetto. L’ambiziosa idea di creare un luogo dove l’orologio sembra rallentare e le emozioni, in antitesi, corrono veloci.
Il consiglio è quello di abbandonare sull’uscio della porta le frenesie dalla quotidianità e lasciarsi coccolare dal luogo, dai fiori e dai dolcetti che accompagnano il tea.

Per un momento mi sono chiesta dove fossero il Cappellaio Matto, col suo cilindro ben calzato in testa, il Bianconiglio con il suo orologio da taschino perennemente in ritardo. Una cosa è certa, ciò che non mancava erano gli infusi, i tea e le tisane.
La bellezza delle cose semplici. Di ritrovarsi, del raccontarsi è stata una piena sinergia che mi ha fatto chiedere se io e Ilaria, in un’altra vita, avessimo già incontrato i due proprietari.

Presentazioni ufficiali

Ecco i due volti di Verde e a Capo a Genova.

verde a capo genova

Mauro, è l’appassionato ed esperto conoscitore dei fiori. Gestisce questa parte di negozio ancora prima che fosse così come è possibile apprezzarlo oggi.
Attenzione amanti del genere, che qui troverete fiori fuori dal comune, scelti con un’attenta ricerca e non troppo in linea con le tendenze di stagione ma piuttosto col gusto eclettico e raffinato allo stesso tempo ricercato di Mauro.
Suddivisi tra secco e fresco, inseguendo la stagionalità dei fiori e il gusto nordico/francesce che caratterizza il suo stile, porta avanti l’effige della precedente bottega storica.

verde a capo genova

Ebbene sì, il fun fact della cosa è che qui era presente, ancora prima del periodo della guerra, un fioraio. A quei tempi il negozio di fiori all’ingresso accompagnava l’ospite alla bocciofila retrostante e al baretto che serviva spume e gianchin. Oggigiorno, un pò come allora, l’ingresso fiorito accompagna alla tea room e a questo meraviglioso giardino segreto di cui tanto vi ho raccontato nelle prime righe.
La sua passione per piante e i fiori gli è stata trasmessa dal nonno, che nell’orto, vicino agli ortaggi era solito piantare le dalie, i fiori preferiti della moglie.

Passiamo ad Elisabetta. Lei è la parte culinaria del locale, se così si può dire. Mossa dalla grande passione che nutre per la cucina e, al tempo stesso, dal piacere di far sentire ognuno dei suoi ospiti a casa, ci allieta le pause pranzo, le colazioni o gli aperitivi con una cucina semplice ma ricercata, sempre variegata e in linea con i prodotti che la stagione può offrire.

verde a capo genova

Torte dolci di ogni genere, biscotti, brioche e poi ancora torte salate, insalate e aperitivi degni di nota.
La sua idea di cucina? Quella che sa accudire, coccolare e far sentire a casa, quella della nonna insomma. Un comfort food dai sapori semplici che sanno, però, trovare note diverse e ricercate al tempo stesso.

Molto altro a sorprenderci

Ma non finisce qui: le due parti del concept store si fondono perfettamente insieme dando vita a una location perfetta per feste, organizzazione di eventi come cene private per occasioni speciali (per un max di 40 persone circa) e per i loro famosi brunch a tema ospiti nel loro meraviglioso giardino. Di notevole bellezza sono gli allestimenti che curano per i matrimoni. Creano composizioni stupende per allestire le suggestive location disseminate per la nostra meravigliosa Liguria e non solo. Se state organizzando il grande giorno fate una capatina da loro che sapranno come stupirvi e assecondare ogni vostro desiderio.

La loro arma vincente e forza sono la voglia di essere in continuo rinnovo per non annoiare mai i loro clienti e non annoiarsi a loro volta. E la loro più grande fortuna? Quella di trovarsi sempre in perfetta sinergia tra loro, perennemente concordi sia sull’estetica, che sul gusto delle proposte gastronomiche che nelle più serie decisioni burocratiche.

Come in un set cinematografico

Esattamente come sul set di uno di quei meravigliosi film romantici ma ricchi di colpi di scena, la scenografia di Verde e a Capo è in continuo divenire. I pezzi vintage che trovate disseminati qua e là possono essere acquistati. I fiori del giardino sbocciano, fioriscono e appassiscono lasciando la scena ai prossimi boccioli in fiore. Le proposte culinarie inseguono una trama tutta loro essendo in continua sperimentazione e cambiamento.


Cosa ci vuole per fare questo vi domandate? Un’attenta ricerca, piena consapevolezza di se stessi e di dove si vuole arrivare ma anche apertura mentale verso il nuovo che può arrivare all’improvviso. Sicuramente non manca una sensibilità spiccata verso il mondo che li circonda che, come una vera e propria palestra di vita li mette quotidianamente alla prova come se fossero i genitori di un’adolescente scapestrato in piena crisi esistenziale. Così piace definire la loro creazione, il loro mondo ai due proprietari di Verde e a Capo.

C’è proprio un tavolino che vi aspetta per raccontarvi tutto questo e molto di più, che aspettate?
Per noi è, ovviamente, solamente un “a presto”!!

verde a capo genova

Se hai ancora voglia di tè, scopri qui un’altra fantastica esperienza raccontata da Chiara!


All images © 2022 Ilaria Murtas