Menu & Search
Verdurine | gastronomia naturale

Verdurine | gastronomia naturale

Questo incipit sarà un’ammissione di colpe.
Sono stata una bambina terribile a tavola. Ho passato ore interminabili con la testa sul piatto, una forchettata ogni 20 minuti, per terminare 40 gr di spinaci. Un sola frase ripetuta all’infinito “mangia le Verdurine!”
A mia mamma, esasperata dopo 3 ore di rimproveri, esclamavo con una bella faccia tosta “ho già finito!”
A quel punto meglio togliersi di torno!

E’ cambiato tutto ma… quanta fatica avrei risparmiato ai miei genitori se ci fosse stato Verdurine!
Uno di quei locali che “se non ci fosse dovrebbero inventarlo!”
Fortunatamente ci hanno pensato Francesca e Debora!

Verdurine
Lu – Ve | 9.00 – 16.00
Via Assarotti, 17r

333 3278955 
010 4711883
Instagram | Facebook

C’è più gusto ad essere vegetariani

Il nome Verdurine non è solamente autoesplicativo ma risponde in modo ironico a chi con “cucini solo verdurine” pensa a piatti noiosi e poco stuzzicanti.
Le ragazze, già precedentemente colleghe, sfatano questo mito e anzi fanno avvicinare alla loro cucina veggie anche i più onnivori, come me, creando piatti leggeri ma appetitosi.
Le loro ricette, come puntualizza Francesca, puntano a dare soddisfazione!

Non ci sono segreti e formule magiche per creare piatti genuini ma solo ingredienti di qualità e ricerca. Per la creazione dei piatti, come sempre, servono tanta fantasia e passione, e qui ne abbiamo trovata tantissima!

Francesca è sorridente per natura e, mentre Debora ci preparava qualche assaggio, ci ha raccontato di come anni d’ufficio siano stati abbandonati per inseguire questo sogno: un locale piccolo, accogliente e green!
Verde nel vero senso della parola; le pareti verdi, le stoviglie riciclabili e tanta, tanta verdura!

Che si mangia?

Un’insospettabile me stessa, per dare una lezione alla bambina capricciosa che è stata, si è lanciata su pasta con i carciofi, piatti di cavolfiore e polpette di piselli con tanta foga da rendere complicato ad Ilaria farmi una foto in cui non avessi la bocca piena!

I piatti sono davvero gustosi e saporiti sicuramente grazie a verdura selezionata con amore e all’uso sapiente di spezie ed erbe. Francesca ci ha confidato che le Torielli sono i loro fornitori di fiducia e, come vi abbiamo detto in questo articolo, non possiamo che approvare questa scelta!

Da Verdurine troverete cibo da consumare in loco o da portare a casa ma anche pratici involtini di sfoglia di kamut ripieni di verdura da assaporare mentre fate una passeggiata in centro!
Non fatevi sfuggire nemmeno il PAN-SOTTO, un panino impastato da loro con il latte di noci e la maggiorana, farcito con frittatina di borragini e salsa di noci!

Attenzione perchè anche la scelta delle farine integrali, di farro o di kamut non è casuale! Le padrone di casa scelgono quelle poco raffinate e macinate a pietra, così come lo zucchero rigorosamente Mascobado.

La varietà del menu è vastissima e potrete consultare il menu giornaliero sulla pagina IG di Verdurine. Per Francesca e Debora cucinare è un gesto di cura quotidiana del cliente, proprio come chi, in famiglia, fa trovare sempre un pasto caldo all’amato/a che torna dal lavoro.
Le ragazze amano particolarmente questo aspetto conviviale. Il cibo viene inteso come momento di condivisione e aggregante quindi non si fanno mancare il tempo per una chiacchiera e un sorriso in più con chi entra nel loro negozio.

Tieni uno spazio per il dolce!

Un’altra coccola che ci si concede volentieri da Verdurine sono i dolcetti.
Io, dopo due pranzi, ho lasciato uno spazio piccolo piccolo a forma di Bacio di Alassio al cacao e granella di nocciole, sempre senza latte, uova e glutine: una squisitezza!
La prossima volta però proverò i cookies vegani, sono troppo golosa… perdon, CURIOSA! Volevo dire curiosa.

Vi invito come sempre a provare per credere e a non accostarvi a tipi di cucina diversi da quello a cui siete abituati con scetticismo o pregiudizio.
E mi raccomando: “mangiate le Verdurine, che vi fanno bene e sono buone!”
Qui lo sono davvero!!


All images © 2021 Ilaria Murtas